Autunno di fuoco per la Compost Records

La Compost Records, l’etichetta tedesca di Michael Reinboth (leader dei Beanfield) che ha lanciato il cosiddetto Nu Jazz (una miscela tra ambient e ritmi jazz), ha annunciato per i prossimi mesi un calendario di uscite piuttosto serrato. Anzitutto, dopo un lungo periodo di attesa la Compost pubblicherà l’ormai storica e periodica raccolta “Future sounds of jazz”, che quest’anno giunge al suo settimo capitolo. Per Michael Reinboth il numero 7 è sempre stato un numero magico; e per questo, stando a una sua recente dichiarazione, ha cercato di dare “qualcosa in più” alla raccolta, scegliendo tra quelli che considera gli artisti più interessanti del panorama elettronico internazionale. Tra gli artisti che compariranno nel settimo volume di Future sounds of jazz ci saranno Peter Kruder (l’altra metà di Kruder & Dorfmeister), The Amalgamation of Soundz, Stephane Attias, Burnt Friedmann, The Illdependents, Jolly Mukherjee, Kimbu Kimra, DJ Shuriken, Solar House.
Nel frattempo la Compost ha anche ultimato il quarto volume della raccolta “Glücklich”. Curata quest’anno da Rainer Trüby (uno degli artisti di punta della Compost) la compilation, come al solito una rassegna di gruppi che combinano elettronica e ritmiche “latine”, si avvarrà di brani scritti da Kyoto Jazz Massive, Wei-Chi, Supersempft e il Rainer Trüby Trio.
Ma non è tutto. Prima dell’uscita del loro nuovo album, i Jazzanova (altro gruppo della Compost che si è messo in buona luce negli anni passati, con un sound molto vicino a quello di Roni Size) hanno deciso di pubblicare un album di remix ("Jazzanova - Remixes 1996 2000”).
Reinboth ha poi fatto sapere che nei prossimi mesi pubblicherà dei singoli di artisti appena messi sotto contratto dall’etichetta (Native Force, Kyoto Jazz Massive, Nuspirit,Yukihiro Fukutomi, Classen Collective).

Music Biz Cafe, parla Stefano Lionetti (TicketOne)
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.