Dickey Betts: 'Denuncerò la Allman Brothers Band'

"Tutta la faccenda è priva di senso. Anche perché tutti si rifiutano di parlare con me di come stanno le cose". Il cofondatore della Allman Brothers Band ha rilasciato le prime dichiarazioni dopo il benservito ricevuto da Gregg Allman alla vigilia del tour. Betts, che sta consultando con i propri avvocati, sostiene che dopo 31 anni Allman lo ha defenestrato via fax. "Poi gli ho telefonato, e mi ha risposto che non mi doveva alcuna spiegazione. ‘Prova ad ascoltare gli ultimi fottuti nastri, e capirai tutto da solo’, ha detto, aggiungendo che hanno messo la cosa ai voti".

Il chitarrista ha invece ridimensionato le voci sul suo esaurimento nervoso, riportate anche da Rockol (vedi News). "La situazione mi ha gettato in depressione. Un dannato fax e nessuna spiegazione... Mia moglie era preoccupata, non mi aveva mai visto piangere. Abbiamo cominciato a gridare, e lei si è spaventata e ha chiamato un nostro amico che lavora alla polizia. Alla fine sono andato in ospedale per un controllo, e il giorno dopo ero tranquillo a casa. Sui giornali hanno scritto che mi hanno inseguito per i boschi con cani ed elicotteri. Chi cavolo sono, John Dillinger? Che diamine, non sono che un chitarrista". Le sue condizioni non hanno preoccupato i suoi compagni di musica. "Nemmeno una telefonata. Questo mi ha fatto capire che non ci sono state incomprensioni, ma la deliberata intenzione di farmi fuori. Quindi, gli faccio causa. Chissà, forse in questo modo mi daranno qualche risposta. Maledizione, sono in giro col nome Allman Brothers Band, fanno le canzoni che tutti mi hanno sentito suonare - ma quella non è più la Allman Brothers Band".
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.