Concerti, Justin Townes Earle in clinica per disintossicarsi: tour rimandato

Justin Townes Earle, figlio di Steve che qualche giorno fa venne tratto in arresto a Indianapolis dopo aver scatenato una rissa con alcuni spettatori, ha deciso di rimandare le prossime date del suo tour americano e alcuni show in Gran Bretagna per ricoverarsi in una clinica specializzata nel trattamento di dipendenze da droga e alcol: l'artista, già vincitore di un Americana Music Association Award come miglior artista emergente nel 2009, libero su cauzione, dovrà presentarsi presso il tribunale della città nota per il leggendario "catino" il prossimo 19 ottobre per rispondere della accuse di turbativa dell'ordine pubblico, aggressione (nei confronti del padrone del locale), danneggiamenti (per aver causato 200 dollari di danni solo nel backstage) e resistenza a pubblico ufficiale.

Dal canto suo, l'artista si è detto dispiaciuto di non aver pensato prima a risolvere i suoi problemi di dipendenza, pur negando con insistenza la ricostruzione di quanto avvenuto la sera dello scorso 16 settembre a Indianapolis.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.