Un cantante country ammazza un uomo, ma lo assolvono: per la legge del Texas aveva ragione

Il cantante country Johnny Rodriguez, che ebbe un discreto successo negli anni '70, la settimana scorsa è stato assolto dall'accusa di aver assassinato un uomo che si era introdotto illegalmente nella sua casa texana, un anno fa.
La corte ha impiegato poco più di un'ora per emettere un verdetto di non colpevolezza nei confronti di Rodriguez, che effettivamente sparò al 26enne Israel "Bosco" Borrego, un malvivente, per legittima difesa. Borrego morì, ma pare che al momento dell'assalto fatale entrambi gli uomini fossero ubriachi. Pare anche che Rodriguez se la sia cavata grazie a una legge del Texas - che prevede la possibilità di uccidere chi si è introdotto abusivamente in una casa privata.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.