Santana: «Le boy-bands sono uno strazio, meglio Ricky Martin»

Santana: «Le boy-bands sono uno strazio, meglio Ricky Martin»
Il leggendario chitarrista dice che non ce la fa più a sopportare le boy-bands che ogni giorno vengono lanciate dai discografici. «Troppe case discografiche sono in mano a gente viscida e priva di emozioni che vuole solo i nuovi New Kids on the Block, e se non durano niente, tanto meglio. Per fortuna non siamo tornati del tutto agli anni '50 quando regnavano Fabian e tutti gli altri graziosi manichini. Perlomeno c'è in giro gente che vuole seguire le orme dei Doors come i Pearl Jam. C'è Jonny Lang che vuole essere come Stevie Ray Vaughn. E poi ogni tanto dallo sfruttamento della generazione brufolosa può nascere qualcosa di buono, come un Ricky Martin, che sa recitare, cantare, e capisce come funziona il business. Un giorno o l'altro farà come Frank Sinatra: dirà "Ok, ora basta: mi metto a cantare sul serio"».
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.