Biografia

Robyn Hitchcock, cantante, autore e chitarrista, si trasferisce da Londra a Cambridge nel 1974, con l'intenzione di trovare musicisti in sintonia con i suoi gusti, orientati verso la psichedelia e il folk rock degli anni '60.
Nel 1976 à vita alla prima formazione dei Soft Boys, con Morris Windsor (batteria), Alan Davies (chitarra) e Andy Metcalfe (basso). La formazione pubblica l'EP GIVE IT TO THE SOFT BOYS prima che Davies venga sostituito da Kimberley Rew. Il primo album A CAN OF BEES esce nel 1979, ma viene accolto piuttosto male, sia perché penalizzato da problemi di produzione, sia perché le evidenti influenze anni '60 sono completamente fuori moda dopo l'avvento del punk.
Metcalfe lascia il posto a Matthew Seligman per la registrazione di UNDERWATER MOONLIGHT (1980), che ottiene critiche positive ma scarsi risultati di vendita. Diventerà però un disco di culto per molti gruppi americani degli anni '80 e contribuirà alla fama postuma dei Soft Boys. La band infatti si scioglie nel 1981, dopo aver pubblicato TWO HALVES FOR THE PRICE OF ONE, in parte registrato dal vivo.
Hitchcock dà il via a una prolifica carriera da solista, utilizzando molto spesso Metcalfe e Windsor, Seligman diventa un richiesto sessionman e Rew forma Katrina & The Waves (sua è la celeberrima hit "Walking on sunshine"). L'interesse per i Soft Boys rimane comunque vivo, come dimostrano la pubblicazione di raccolte come INVISIBLE HITS (1983), RAW CUTS (1989) e THE SOFT BOYS: 1976-81, nonché le ristampe dei vecchi album. Nel 2001, in occasione della pubblicazione di UNDERWATER MOONLIGHT… AND HOW IT GOT THERE (doppio CD che include il secondo album della band con l'aggiunta di pezzi originariamente usciti su vari singoli e rari demo), la band si riforma per suonare dal vivo sia negli Stati Uniti che in Europa, con la formazione del 1980. Nello stesso periodo, la band torna in studio per registrare materiale nuovo, che viene pubblicato nel 2002 in NEXTDOORLAND e nell'EP SIDE THREE. (23 ott 2008)