«THE THIN WHITE DUKE - Simone Gall» la recensione di Rockol

Simone Gall - THE THIN WHITE DUKE - la recensione

Recensione del 02 ott 2020 a cura di Franco Zanetti

Voto 8/10

La recensione

Il competentissimo Simone Gall, che Rockol annovera fra i collaboratori, affronta ed esamina il prima, il durante e il dopo della composizione e della registrazione di “Station to station” di David Bowie, un disco forse meno apprezzato del dovuto, concepito durante un periodo complesso e faticoso dell’artista di Brixton. Avvalendosi di un’ampia bibliografia, l’autore riorganizza dettagliatamente la materia, riferendo puntualmente sia le informazioni strettamente musicali sia quelle relative all’interesse che in quel periodo Bowie coltivava per l’esoterismo e il sovrannaturale, pescando ampiamente anche da interviste dell’epoca e posteriori, e ricostruisce così un quadro completo dell’argomento, mettendo a disposizione del lettore un’ampia messe di dati e dettagli, molto utili per poter apprezzare più compiutamente l’album uscito nel 1976. 

 

Franco Zanetti

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.