«RAFFICA - Raffaella Carrà» la recensione di Rockol

Raffaella Carrà - RAFFICA - la recensione

Recensione del 11 feb 2008

La recensione

Nelle settimane scorse una piccola polemica si è svolta sugli schermi televisivi: Raffaella Carrà, in uno speciale del TG1 per l’uscita di questo cofanetto, rimproverava garbatamente a Fiorello di averlo aiutato ospitandolo nelle sue trasmissioni nel suo momento di maggior difficoltà umana ed artistica, ma di non aver mai ricevuto la restituzione del favore quando era lei ad averne bisogno. Per tutta risposta, Fiorello ha preso in giro Raffaella Carrà nel suo ritorno in TV “Viva Radio2 minuti, parodiando le sue leggendarie sigle televisive.
Cadute di stile di Fiorello e polemiche a parte, c'è poco da prenderle in giro: le sigle della Raffa nazionale hanno segnato un pezzo di storia della TV e della musica italiana. “Raffica Carrà” è un DVD/doppio CD pubblicato dalla Rai Trade insieme alla Sony/BMG, curato da Sergio Japino, che le raccoglie sia in versione video che audio.
Un piacere per gli occhi, perché le canzoni di questa poliedrica artista sono inscindibili dai suoi leggendari balletti, che non sono mai fini a se stessi, ma sono vere e proprie rappresentazioni delle canzoni stesse, perdi più fatte quando di videoclip ancora non si parlava.
Negli ultimi anni molta letteratura è stata prodotta per individuare le origini del clip, identificate nei posti più diversi. Ecco, una delle tante lezioni di questo cofanetto – più interessante nella parte DVD e nel materiale storico, e non per nostalgia – è proprio quella di svelarci un pezzo di immaginario musicale italiano troppo spesso sottovalutato: le sigle TV, genere che ha in Raffaella Carrà un’indiscussa maestra.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.