«OLYMPIA - Bryan Ferry» la recensione di Rockol

Bryan Ferry - OLYMPIA - la recensione

Recensione del 11 nov 2010

La recensione

Sono trascorsi ben otto anni dall'ultimo album di inediti di Bryan Ferry, quel “Frantic” che vide la partecipazione dell'ex compagno nei Roxy Music Brian Eno, Johnny Greenwood dei Radiohead, Alison Goldfrapp, Patti Russo (Meat Loaf) e molti altri.

Ora, dopo un album/omaggio a Bob Dylan (“Dylanesque”, 2007), reunion dal vivo con i Roxy Music (e falliti tentativi in studio), ecco finalmente il nuoco capitolo discografico “Olympia”.
Le canzoni sono uscite da diverse sessioni di registrazione (alcune proprio con i Roxy Music) e gode della collaborazione (compositiva o strumentale) di una larga compagine di ospiti come appunto Phil Manzanera e Andy MacKay dei Roxy, Dave Stewart degli Eurythmics (alcuni brani provengono dalle “Alphaville sessions” con quest'ultimo, risalenti al 1995 e mai pubblicate), ancora Johnny Greenwood dei Radiohead e Brian Eno, Scissor Sisters (co-autori di “Heartache by numbers”), l'ex Pink Floyd David Gilmour (“Me oh my”), il bassista jazz Marcus Miller, Flea dei Red Hot Chili Peppers, i Groove Armada (in una nuova versione di “Shameless”, già apparsa nel loro ultimo album “Black light”), Nile Rodgers e Steve Nieve.
Da segnalare inoltre una nuova versione di “You can dance” (già pubblicata sull'album “Teufelswerk” del tedesco DJ Hell) e due cover come “Song to the siren” di Tim Buckley e “No face, no name, no number” dei Traffic.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.