«IN TESTA - dARI» la recensione di Rockol

dARI - IN TESTA - la recensione

Recensione del 14 giu 2010

La recensione

“Abbiamo scelto questo titolo perché di solito le cose che contano veramente vengono messe 'in coda', magari fermandosi solo alla superficie perché è più semplice, quando in realtà bisognerebbe spingerle in testa”.

Così Dario Pirovano, leader dei dARI, ha presentato il secondo lavoro della band aostana “In testa”, un album che ricalca le sonorità in bilico tra pop, rock e punk che caratterizzarono il buon successo del primo disco “Sottovuoto generazionale” e soprattutto del primo singolo “Wale (tanto wale)”.
I testi dei dieci nuovi brani composti dallo stesso frontman trattano in particolare il tema dell'amore, ma anche l'egoismo e l'invidia (“Più di te”) e l'odierna società frenetica ed alienante (“Non mi far mancare”).

TRACKLIST

01. Più di te
02. L’amore ci chiama
03. Da me
04. Difettosa
05. Di nuovo
06. Non mi far mancare
07. Esco
08. Chiediti perchè
09. Toccami il cuore
10. Bonjour
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.