«THE GREAT EASTERN - Delgados» la recensione di Rockol

Delgados - THE GREAT EASTERN - la recensione

Recensione del 15 mag 2000

La recensione

Fino ad ora, i delgados (pare ci tengano, all'iniziale minuscola) hanno avuto una sorte piuttosto curiosa. Titolari dell'etichetta Chemikal Underground, hanno raccolto soddisfazioni maggiori dai gruppi che hanno messo sotto contratto rispetto a quanto siano riusciti a fare con i propri dischi. Non che la reputazione della band sia di basso profilo, ma i loro lavori non hanno riscosso gli stessi entusiasmi toccati ai Mogwai o agli Arab Strap, a cui i delgados hanno offerto sostegno discografico. "The Great Eastern" ha tutte le qualità necessarie per rimettere le cose a posto e fare salire di molto le quotazioni della band nella scena indie britannica. A quanto pare, l'album è nato dall'assemblaggio di più di otto ore di nastri, realizzato in diciotto mesi usando tre diversi studi di registrazione, e a tratti si avverte l'ansia di cercare di stipare più cose possibili dentro un singolo brano: in "The past that suits you best" ad esempio, o nei cambi di tempo di "Accused of stealing". Comunque, questo è l'unico marginale difetto che si può imputare all'album, perché in generale le canzoni funzionano perfettamente, sono arrangiate in modo complesso ma non arzigogolato, e archi e tastiere arricchiscono la miscela di folk e indie rock dei delgados senza appesantirla. Le gentili e malinconiche cantilene cantate da Emma Pollock e Alun Woodward si fanno strada gradualmente, e alla fine ci si ritrova con un album praticamente (e piacevolmente) privo di inutili riempitivi. "American trilogy", "No danger" e "Witness" spiccano, ma "The Great Eastern" è uno di quei dischi che si fanno apprezzare (o bocciare, se non si è in sintonia con lo stile del gruppo) in blocco. Diciotto mesi impiegati davvero molto bene.

TRACKLIST

01. The past that suits you best
02. Accused of stealing
03. American trilogy
04. Reasons for silence (Ed's song)
05. Thirteen gliding principles
06. No danger
07. Aye today
08. Witness
09. Knowing when to run
10. Make your move
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.