«SHADES OF PURPLE - M2M» la recensione di Rockol

M2M - SHADES OF PURPLE - la recensione

Recensione del 28 mar 2000

La recensione

A tutto c'è un limite. Sebbene le due autrici sostengano che questo disco è il risultato "di un duro lavoro e di tonnellate di risate" (!), ascoltandolo a noi è venuto da piangere. A parte il singolo di lancio dell'album, la furbissima "Don't say you love me" (naturalmente stra-pompata da MTV, e inserita nella colonna sonora di "Pokemon"), in "Shades of purple" non c'è davvero niente che valga la pena di ascoltare. Queste Paola e Chiara del Nord non hanno mezza idea in due, e con quelle vocine lagnose fanno venire la voglia di prenderle a schiaffi. Intendiamoci, niente di personale contro di loro: in fondo Marion e Marit non sono altro che l'ennesima creatura del mercato discografico che - si sa - si regge anche su prodotti come questo. Ma se possiamo salvare anche un solo teen-ager dall'insana tentazione di acquistare l'album, ne saremo lieti. Molto meglio Mandy Moore o Jessica Simpson: loro almeno canticchiano da sole, senza un clone al fianco, a tentare impossibili controvoci.
Agli sciagurati che fossero già incorsi nell'errore di comprare questa noiosa infilata di ballatine e canzonette, già che ci siamo, facciamo una domanda sincera: esclusa la già citata "Don't say you love me", voi siete in grado di distinguere una canzone dall'altra? Noi, anche dopo svariati ascolti, non ci siamo riusciti.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.