«WANDER THIS WORLD - Jonny Lang» la recensione di Rockol

Jonny Lang - WANDER THIS WORLD - la recensione

Recensione del 05 nov 1998

La recensione

Forse non tutti sanno che questo è già il terzo album, dopo il fortunato "Lie to me" uscito lo scorso anno, del biondo Jonny Lang, tanto giovane che non è neanche maggiorenne.
Ma non lo si direbbe mai ascoltando quella sua voce "annerita" (sembra sempre più Gregg Allman, mai dimenticato fondatore della Allman Brothers Band) e quella sua chitarra solista a tratti così hendrixiana e in altri momenti così claptoniana.
"Wander this world", però, e sia detto con tutta la stima che si può dare a un ragazzino così talentuoso, è meno bello di "Lie to me", che era davvero un grande disco di rock blues moderno. Specialmente per certe virate nel funk alla Prince (e di Prince infatti c’è anche un brano, "I am", mentre "Before you hit the ground" è un altro "funkettone" fin troppo imitativo) e per certe melodie soft rock un po’ troppo radiofoniche come "Right back", "Second guessing", la stessa title track o "Breakin’ me". Il problema è che si è cercato di comprimere la furia chitarristica del ragazzo in brani di tre, quattro minuti al massimo, levigando la passionalità rock blues della sua chitarra, ma qualche grande brano c’è comunque: l’iniziale "Still rainin’" ha lo stesso impatto potente di "Lie to me"; i blues di "Walkin’ away", "The levee" (molto "sudista" e con un bell’assolo infarcito di wah wah), "Angel of mercy" e "Cherry red wine" (scritta dal grande bluesman recentemente scomparso Luther Allison) e infine il gospel rock arricchito da grandi aperture corali di "Leaving to stay".
Non un brutto disco, dunque, ma chi ha visto Lang in concerto sa che il ragazzo ha molto di più da dare. Ma ha ancora tutta la vita davanti, non forziamogli troppo la mano.
Track list:
"Still rainin’"
"Second guessing"
"I am"
"Breakin’ me"
"Wander this world"
"Walking away"
"The levee"
"Angel of mercy"
"Right back"
"Leaving to stay"
"Before you hit the ground"
"Cherry red wine"
"If this is love"
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.