«LARGE - Mellow Mood» la recensione di Rockol

Mellow Mood: leggi qui la recensione di "Large"

La band reggae di Pordenone torna con un lavoro di inediti, un disco dalla forte impronta roots.

Recensione del 08 apr 2018 a cura di Marco Jeannin

La recensione

Scritto nel corso dell’estate del 2017, “Large” segna il ritorno sulle scene dei Mellow Mood. La reggae band più importante del nostro paese, saldamente capitanata dai gemelli Garzia, si ripresenta con dodici inediti che formalmente puntano a riportare il discorso musicale alle origini, un back to the roots piuttosto in controtendenza rispetto al trend attuale. Dentro “Large” poi cosa c’é?

Il tema principale dell’album è una critica alla scellerata economia di mercato dei giorni nostri, che spinge anche attraverso l’arte a consumare di più, produrre di più e vivere “alla grande” invece di nutrire solide relazioni personali, prendersi cura gli uni degli altri e apprezzare quanto già possediamo.

Live at large dunque… puntare a vivere al di sopra delle proprie possibilità quando invece c’è un mondo da riscoprire, un mondo fatto principalmente di persone. Ecco, tutto questo i Mellow Mood ce lo dicono con la consueta dose di entusiasmante reggae nato e cresciuto sotto il segno di quella amorevole positività che li ha sempre contraddistinti (vedi la preghiera “Call back the love” in apertura di disco); che si parli di politica (la bella “Sound of a war” e “It can’t work”) o di rapporti umani più o meno buoni (“Daddy” vs. “Ms. Mary) poco importa. Registrato in presa diretta per conservarne intatta la fondamentale freschezza negli studi dell’immancabile quanto imprescindibile Paolo Baldini, “Large” è stato suonato in buona parte utilizzando una strumentazione vintage anni Ottanta, giusto per restare coerenti con il taglio back to the roots dato al disco fin dal principio. Il disco è poi stato masterizzato da Chris Athens, noto per aver lavorato con Drake, Nas & Damian Marley, Erykah Badu, DJ Khaled e Alborosie.

Reggae, afro-beat ("String up a sound") e tanto calore umano: large è esattamente il disco che ci si poteva (e forse doveva) aspettare dai Mellow Mood; arrivati dove siamo decidete voi se prenderlo come un complimento. In questo senso, il tour che i ragazzi di Pordenone hanno in programma e che li porterà sui palchi di un po’ tutto il mondo direi che sarà il banco di prova perfetto per un disco come questo. Un disco nato per essere suonato in mezzo alla gente, vissuto, condiviso. Welcome back, Mellow Mood: your journey still goes on. 

TRACKLIST

01. Call Back the Love (01:00)
02. Tuff Rocky Road (03:38)
03. Ms. Mary (04:19)
04. Sound of a War (03:21)
05. Large (04:12)
06. Heart to No One (04:23)
07. It Can't Work (04:10)
08. Another Day (04:20)
09. Daddy (03:18)
10. String Up a Sound (02:55)
11. Eye Waata (03:23)
12. Place Called Home (04:44)
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.