«STARE BENE - Non Giovanni» la recensione di Rockol

Non Giovanni: leggi qui la recensione di "Stare bene"

"Stare bene” conta dieci tracce di cantautorato pop che parlano di vita e di amore, di stare bene e stare male...

Recensione del 30 set 2017 a cura di Marco Jeannin

La recensione

Se nel primo album si parlava di un ritorno a casa, ora si riflette su questa permanenza e si canta della bellezza come inganno.

“Stare bene” è il secondo album di Non Giovanni, al secolo Giovanni Santese, cantautore pugliese classe 1983. Il disco arriva a tre anni di distanza dal precedente “Ho deciso di restare in Italia” e in un certo modo ne riprende il filo concettuale per poi andare ad esplorare nuovi lidi e raccontare una parte della storia ancora inedita, il tutto sotto l’egida di un cantautorato pop decisamente ben strutturato, molto solido e ricco di melodia.

Dieci tracce di musica pop che parlano di vita e di amore, di stare bene e stare male. L’ansia e lo stress del presente, l’amore per una donna e l’amore per la musica, la gioia di mettere al mondo dei figli, la paura di crescerli, la follia, la bellezza, la forza di essere umani.

“Stare bene” è nei fatti un disco contemporaneo, molto attuale. Funziona bene inserito nell’odierno ambito pop del nostro paese, lo stesso campo da gioco in cui i Thegiornalisti hanno recentemente fatto faville, andando a sconfinare poi nel mainstream, e in cui Colapesce sta tornando con l’intenzione di riprendersi lo scettro. In mezzo a tutto questo marasma, Non Giovanni rientra senza fare troppo rumore ma con dei pezzi che semplicemente… funzionano. L’onda lunga del revival anni Ottanta sembra non esaurirsi mai, e basta ascoltare “Stare bene con te”, secondo pezzo in scaletta, per capire di che cosa stiamo parlando. Niente di nuovo, va bene, ma diciamo che in questo preciso momento storico questo è quello che va; il gusto del pop si è settato sulla modalità synth e c’è poco da fare. Di buono c’è che per fortuna Non Giovanni è in grado di fare questo ed altro; arrivare tra i finalisti per la Targa Tenco nel 2015 (Miglior Opera Prima) non è un caso. “Questa è la migliore” si stacca stilisticamente dal manifesto di cui sopra, così come “L’attesa”, la ballad “Negli occhi che hai”, pezzo molto dolce e impreziosito da un’interpretazione divertente e raffinata alla De Gregori, o la stramba “Erasmus”, il pezzo in cui la verve compositiva di Santese si sposa con una serie di arrangiamenti molto meno scontati del previsto, creando una marcetta sghemba dai chiari influssi psichedelico/beatlesiani. “Dan Brown”, “Mare”, “Piccola te”, “Quest’estate” e “Non lasciarmi indietro” si spartiscono invece l’onere di iscrivere Non Giovanni al registro del Pop di cui sopra.

Categoria in cui “Stare bene” è destinato a fare la sua più che dignitosa figura.

TRACKLIST

01. Dan Brown (02:47)
02. Stare bene con te (03:22)
03. Questa è la migliore (02:54)
04. Mare (03:09)
05. Piccola te (03:00)
06. Negli occhi che hai (03:27)
07. Quest'estate (02:57)
08. Non lasciarmi indietro (03:14)
09. L'attesa (03:34)
10. Erasmus (03:12)
11. Dan Brown - Radio Edit (03:05)
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.