«I REMEMBER - AlunaGeorge» la recensione di Rockol

AlunaGeorge - I REMEMBER - la recensione

Recensione del 21 set 2016

La recensione


Secondo album in studio per il duo elettronico britannico degli AlunaGeorge, composto dalla vocalist e cantautrice Aluna Francis e dal produttore George Reid. Il disco, ideale sequel di "Body music" del 2013, si intitola "I remember" e ha cominciato a prendere forma nel 2014, quando il duo ha collaborato con il producer Zhu, uno degli ospiti di questo nuovo lavoro degli AlunaGeorge. Il primo singolo estratto dal disco, "I'm in control", è arrivato all'inizio del 2016, seguito - in ordine - da "I remember", "My blood", "Mean what I mean" e "Mediator". Tra i collaboratori di Francis e Raid per le tracce contenute nella loro seconda fatica discografica ci sono, oltre al già citato Zhu, anche il rapper Popcaan e il producer Flume (tra gli artisti più trendy della scena musicale internazionale).





Scritto e registrato tra Los Angeles e Londra, "I remember" vede la conferma del suono degli AlunaGeorge, quel mix curioso tra synthpop anni '80, r&b anni '90 e dance-pop. Il risultato finale è un delizioso mélange di stili pop che si fanno apprezzare sia da chi si è avvicinato all'elettronica grazie alle recenti riscoperte di producer e popstar internazionali (Skrillex, Diplo, M83, Bieber, Zayn, ecc.) sia dai nostalgici dell'elettronica anni '90, qui riproposta con rigore quasi filologico.

La mano di Flume in "I remember", traccia numero otto del disco, sposta il baricentro verso atmosfere trip hop: è l'episodio più interessante del disco, senza nulla togliere alle altre undici tracce.

TRACKLIST

01. Full Swing (03:35)
02. My Blood (03:34)
03. Not Above Love (03:10)
05. Mean What I Mean (03:51)
06. Jealous (03:21)
07. I'm In Control (03:29)
08. I Remember (04:24)
09. In My Head (03:24)
10. Mediator (03:47)
11. Heartbreak Horizon (03:49)
12. Wanderlust (03:30)
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.