«DAYS ARE GONE - Haim» la recensione di Rockol

Haim - DAYS ARE GONE - la recensione

Recensione del 14 ott 2013 a cura di Ercole Gentile

La recensione

Tre belle sorelle californiane, un disco pop ed un perfetto lavoro di management e comunicazione svolto dal team della Roc Nation di Jay-Z. Ecco, se si dovesse sintetizzare in un tweet cosa sono le Haim, si potrebbe scrivere questo.
L'hype intorno a questa band tutta al femminile è cresciuto in maniera esponenziale nell'ultimo anno e quindi l'arrivo del loro primo album è la consacrazione di tutto il lavoro fatto dal team delle Haim in questi ultimi 12 mesi.
Avvicinandosi a questo disco è importante non sbagliare l'approccio e non pensare di trovarci chissà quali novità o sperimentazioni: “Days are gone” è un disco pop. A tratti pure troppo, a tratti interessante.
Prendiamo canzoni come “Forever”, “The wire” o “If I could change your mind”: è pop allo stato puro, con una vagonata di influenze provenienti dagli Eighties, echi di Cindy Lauper e pure della prima Madonna, ma anche Blondie o Fleetwood Mac. La qualità c'è, ovviamente bisogna apprezzarne gli ingredienti per gradire la ricetta.



Invece quando arrivano brani leggermente più ricercati, ecco che le sorelle Haim mostrano spunti particolari: come in “Honey & I”, con una bella chitarra funk in apertura ed un ritmo solare a trainare il pezzo; o la title-track, un electro-pop che fa muovere il piedino; “My song 5”, R&B aggressivo, venato di elettronica e bassi pesanti; infine “Let me know” e “Running if you call my name” entrambe costruite su un tappeto elettronico che ricorda una versione più pop di Fever Ray. Probabilmente gli episodi migliori del disco.
“Days are gone” è un disco che punta dichiaratamente alle classifiche. E se in alcuni brani l'intenzione è fin troppo palese, in altri ci sono spunti che fanno intuire un talento che potrebbe venir fuori in modo più cristallino nelle prossime produzioni delle Haim.
Intanto il risultato se lo portano a casa, e direi che va bene così.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.