«BANKRUPT! - Phoenix» la recensione di Rockol

Phoenix - BANKRUPT! - la recensione

Recensione del 29 apr 2013 a cura di Ercole Gentile

La recensione

Diciamolo subito. Il problema di un disco come “Bankrupt!” è quello di avere come fratello maggiore “Wolfgang Amadeus Phoenix”. Perchè quel lavoro era praticamente perfetto. Questa però non è una colpa, in fondo. I Phoenix, o meglio il loro entourage, hanno invece commesso un grande errore in fase di comunicazione, facendo crescere a livelli molto alti l'hype per il nuovo album. Operazione che in altri casi, vedi Daft Punk, è piuttosto legittima, ma che stavolta si è rivelata un boomerang, poiché “Bankrupt!” non è il lavoro adatto a schiacciare tutte queste aspettative ed a superare il suo predecessore.
Non stiamo parlando di un vero e proprio buco nell'acqua, sia chiaro, ma di un disco assolutamente normale.
Parte forte il nuovo lavoro di Thomas Mars e soci, con tre brani che fanno davvero ben sperare: il frizzante primo singolo “Entertainment”, carico e veloce al punto giusto, la summa del pop made in Phoenix; continua con la più riflessiva e sintetica “The real thing”; chiude il trittico “S.O.S. In Bel Air”, intrisa di french-touch, atmosfere esotiche ed un ritornello spaccacervello.



Da qui in poi “Bankrupt!” inizia pian piano a perdere colpi. “Trying to be cool” e “Drakkar noir” sono pop song che non decollano, la title-track va alla deriva in un mare di synth. “Chloroform” e “Bourgeois” frenano con troppa foga il disco e la chiusura di “Oblique city” è piuttosto anonima.
“Bankrupt!” è un lavoro con tre pezzi di altissimo livello (troppo pochi) e che spara subito tutte le cartucce buone, non riuscendo a rialzare in seguito la tensione, a far rimanere l'ascoltatore concentrato sui brani. Non può essere considerata una pecca di poco conto per un gruppo come i Phoenix, che forse con questo album segnano il primo mezzo flop della loro storia discografica, peccando forse un po' di presunzione. Dommage!
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.