«MILLIONAIRHEAD - Cut» la recensione di Rockol

Cut - MILLIONAIRHEAD - la recensione

Recensione del 18 mag 1999

La recensione

Cosa vi aspettereste dal primo album del gruppo di Ray Wilson, ex-Stiltskin e ora cantante dei Genesis? Non sapreste, onestamente… e allora la sorpresa potrebbe essere quella di ritrovarsi di fronte ad un album molto simile – per impostazione, arrangiamenti e mood delle canzoni – proprio ad alcune vecchie prove dei Genesis, quelle contenute su album come “…And then there where three”, o “Wind and wuthering”. O meglio ancora, ai Marillion di “Clutching at straws” e a qualcosa di Fish solista. Insomma, un pop rock dal forte aroma progressive, il tutto arrangiato e veicolato per far risaltare al massimo la voce tenebrosa e a tratti roca di Wilson. Di fatto, MILLIONAIRHEAD convince più di quanto non abbia fatto “Calling all stations”, se non altro perché le canzoni sono di gran lunga migliori Semplici, ben scritte, moderatamente efficaci, potrebbero portare questo gruppo all’attenzione dei nostalgici di certo progressive pop che adesso sembra essere in qualche modo scomparso dalle scene. Tra le proprie influenze Wilson cita Radiohead, Pearl Jam, Live e Jeff Buckley e di fatto c’è, nelle spire più rock di questo album, qualcosa che arriva direttamente da quei posti lontani. Il forte impatto delle melodie trincera però i Cut nella felice isola del pop-rock, lontani da esploit confessionali e intimisti capaci di dire il non ancora detto. Onore al merito per questo disco onesto, e un suggerimento malizioso (e ingenuo): e lasciarsi dietro i Genesis per dedicarsi solo ai Cut?
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.