«WHAT IS LOVE FOR - Justin Currie» la recensione di Rockol

Justin Currie - WHAT IS LOVE FOR - la recensione

Recensione del 04 nov 2007 a cura di Gianni Sibilla

La recensione

Outsider: parola usata e abusata per definire quelli bravi, ma fuori dai grandi giri e dai grandi giochi. I Del Amitri sono stati tra i (tanti) outsider della musica anglosassone degli anni '80-'90. "Del chi?", dirà qualcuno... Un gruppo scozzese che sembrava americano, con il suo rock dalle venature folk e pop, dominato dall'inconfondibile voce calda di Justin Currie. Arrivarono anche ai piani alti delle classifiche inglesi, ma senza mai sfondare, e al primo flop (l'ultimo disco di studio, “Can you do me good?” - 2002) vennero scaricati senza troppi complimenti dalla Universal, che nel frattempo aveva assorbito la loro casa discografica, la A&M.
Da allora Justin Currie ha provato in ogni modo a riciclarsi, e se cercate in rete troverete che ha fatto parte di gruppi improbabili, prima di riuscire a pubblicare il suo primo disco solista, pronto da tempo (alcune canzoni si potevano ascoltare su MySpace già un paio di anni fa), ma pubblicato solo ora che una casa discografica si è decisa a dargli fiducia.
Queste sono le tipiche storie faticose degli outsider, e questo è un (bellissimo) disco da outsider: partite dall'ultima canzone, “No, surrender”, dove è una virgola a fare la differenza. Springsteen cantava “Nessuna resa”, Currie dice “No, arrenditi”. Una intensa ballata, forse la piu intensa di tutto il disco, che riprende il discorso dove i Del Amitri l'avevano interrotto. Currie ci mette la sua penna e la sua voce, vira dal rock verso l'intimismo, ci aggiunge qualche arco (mai in maniera pesante, però) e consegna uno di quei dischi destinati a passare in secondo, terzo o quarto piano nell'attenzione generale, ma destinato a trovarsi qualcuno che lo amerà alla follia e non lo abbandonerà, parlandone agli amici fino allo sfinimento e passando per pazzo. A voi la scelta di che parte prendere...

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.