«THE GOOD WILL OUT - Embrace» la recensione di Rockol

Embrace - THE GOOD WILL OUT - la recensione

Recensione del 08 lug 1998

La recensione

Ci sono degli ottimi motivi per avvicinarsi a questo album d’esordio degli Embrace, nuova britpop band promossa dalle classifiche prima ancora che dalla propria etichetta discografica (questo per dire che hanno fatto il botto in un minuto, cogliendo di sorpresa forse anche loro stessi). Dall’alto delle charts i fratelli McNamara si affacciano come dalla terrazza di una baita quando si fa la settimana bianca, si stiracchiano pigramente e lasciano suonare la loro musica, dimostrando di poter fare quasi con sufficienza da soli quello che la premiata trimurti del neopop inglese (Oasis, Radiohead e Verve) ha fatto in tre. Melodie semplici, quasi elementari quanto efficaci, arrangiamenti che hanno fatto la fortuna dei Beatles e di quanti sui Beatles hanno fatto la propria fortuna, uno stile vocale che ricorda non poco quello dei grandi ‘indolenti’ della nuova generazione, i "rebel without a cause" come Gallagher e Ashcroft. Archetipo e manifesto del loro suono è il singolo "All you good good people", ennesimo inno generazionale condito da sonorità retrò e da un’intonazione vocale che non sfigura sull’imponente sfondo orchestrale. Insomma, c’è quanto serve per deliziarsi con un agile compendio del britpop quotidiano, quasi che gli Embrace siano destinati a raccogliere in un colpo solo quello che altri hanno seminato se non altro per quattro o cinque anni (ve li ricordate i Verve, quando non erano nessuno?). Sebbene la creatività degli Embrace non convinca quanto la loro estrema piacevolezza, sebbene l’unanimità della stampa allarmi più di quanto tranqullizzerebbe un sano dibattito sulla musica di questa band, è fuori discussione che "The good will out" sia un album destinato a funzionare, ed egregiamente, per quella che è la scena musicale attuale. Sapranno i fratelli McNamara fare dell’altro (e di meglio) in futuro? Lo vedremo. Per ora, comunque, meglio godersi il belvedere dall’alto delle charts....

Track list

  • Intro
  • All you good good people
  • My weakness is none of your business
  • Come back to what you know
  • One big family
  • Higher sights
  • Retread
  • I want the world
  • You’ve got to say yes
  • Fireworks
  • The last gas
  • That’s all changed forever
  • Now you’re nobody
  • The good will out
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.