«BLUE PLANET - Donna Lewis» la recensione di Rockol

Donna Lewis - BLUE PLANET - la recensione

Recensione del 09 set 1998

La recensione

E’ una cattiveria, forse, da dirsi in apertura, ma la cosa più bella di questo album Donna Lewis l’ha presa a un’altra canzone: la sua "I could be the one" è infatti pressoché identica alla strofa di "Mary’s prayer", indimenticato gioiellino pop degli 80’s, a firma degli invece dimenticati Denny Wilson Per il resto "Blue Planet" assomiglia di più alla fiera del canto bisbigliato che al successore di quel "Now in a minute" che, due anni fa, aveva sbalordito un po’ tutti, mettendoci di fronte ad un nuovo talento pop. Di quella promessa su "Blue planet" è stato mantenuto poco e niente: certo, la voce in alcuni momenti ricorda ancora la migliore Cyndi Lauper, alcuni preziosismi armonici sono rimasti e anzi ritornano ad abbellire le canzoni, ma per il resto c’è veramente poco da notare: sussurri, bisbigli, un pianeta blu e notturno come nei paesaggi tratteggiati da Enya ma senza il suo campionario di tastiere sovrapposte, e la voglia di assomigliare in qualche cantato a sua maestà Rickie Lee Jones (come nella conclusiva "Take me home"). Il fatto che diverse canzoni risalgano al 1994, e siano cioè state scartate ma in breve la noia, come la imbattibile bruma irlandese, avvolge ogni cosa in un biancore totale. E del disco, dopo qualche ascolto, non rimane quasi niente.

Track list

  • Will love grow
  • I could be the one
  • Love him
  • Blue planet
  • Beauty & wonder
  • Heaven sent you
  • Harvest moon
  • Falling
  • Lay me down
  • Unforgiven
  • Take me home

 

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.