«CAMBIO DE TIEMPO - Vocal Sampling» la recensione di Rockol

Vocal Sampling - CAMBIO DE TIEMPO - la recensione

Recensione del 24 lug 2001

La recensione

Cuba non è solo Buena Vista Social Club: nell’isola caraibica c’è sempre stato, e c’è tuttora, un grande fermento musicale. Se dagli anni ’40 in poi i ritmi latinoamericani hanno cominciato ad essere esportati e a contagiare il mondo con il loro calore, la loro solarità e le loro coloratissime soluzioni, mai come in questi anni si è andata sviluppando a Cuba una nuova scena musicale che fa tesoro della tradizione guardando avanti e oltre i confini geografici e culturali, adattandosi ad un’evoluzione mondiale che viaggia velocemente verso la contaminazione dei generi e dei linguaggi. In questo contesto vanno inquadrati i numerosi gruppi rap che stanno nascendo a Cuba e il singolare gruppo dei Vocal Sampling. Costoro sono sei ragazzi che si sono conosciuti all’Istituto Nazionale di Musica dell’Avana, quando ognuno stava studiando il suo strumento musicale. Poi si sono resi conto di avere anche delle doti vocali e si sono uniti in un progetto che si rifà alla vecchia lezione del doo wop. I Vocal Sampling, infatti, fanno musica salsa utilizzando esclusivamente le loro voci, con le quali imitano tutti gli strumenti. Clave, basso, percussioni e fiati vengono quindi sostituiti dalle performance acappella dei componenti, che propongono in massima parte brani composti dal direttore musicale René Baños, a parte il classico “Guantanamera”, lo scherzo di “Asì hablaba Zarathustra” e un paio di cover. Si va da composizioni molto ritmate come “Pirim pin pin”, “Por Santiago” (dedica alla città per sole “percussioni” e voce solista), a canzoni romantiche più vicine al pop come la title-track o “Qué soledad”, a melodie vicine alla tradizione come “Ay! Venezuela” o “El cuarto de Tula”, fino ad una dimensione più incline al classico doo-wop come l’iniziale “Un son pa’ cantar”. Un disco simpatico e interessante, una voce (anzi, sei) “fuori dal coro”, ma competente e rispettosa delle sue radici.

(Diego Ancordi)
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.