«BEFORE THE FAME - Bruce Springsteen» la recensione di Rockol

Bruce Springsteen - BEFORE THE FAME - la recensione

Recensione del 21 ott 2000

La recensione

Disco dalla storia lunga e complicata, questo “Before the fame”, oggetto di controversie legali, denunce e richieste di risarcimento. Come recita il titolo, infatti, il materiale contenuto risale a tempi in cui Springsteen non era ancora il Boss che è diventato poi: si tratta di sessions del 1972, quando non era ancora nella scuderia Columbia, ma faceva parte della Laurel Canyon. L’album doveva essere prodotto per il mercato inglese ma fu poi bloccato dall’autore, creando controversie legali infinite. Quando Springsteen tornò in possesso del materiale relativo a quei demo, una quarantina di brani restarono di proprietà di Jim Cretecos, con il quale nel ’72 il cantante aveva sottoscritto il contratto. Così, oggi che queste incisioni possono vedere la luce, sulla copertina si trova stampato il contratto stipulato nel ’72 tra l’allora proprietario della Sioux City Music Jim Cretecos e Springsteen. A scanso di equivoci. Dunque, questo doppio CD non è altro che una serie di vecchie incisioni oggetto di beghe legali e solo per questo motivo vede la luce con quasi trent’anni di ritardo. Assume dunque un valore collezionistico ed è indirizzato ai (tanti) “malati” di Bruce, quelli che hanno negli anni passati speso stipendi in bootleg, video e tutto quanto fa Springsteen. Due canzoni (“Zero and blind Terry” e “Bishop danced”) hanno nel frattempo trovato posto su “Tracks”. “Lady and the doctor”, “War nurse”, “Prodigal son”, “Evacuation of the west”, “Family song” erano invece già presenti sull’album illegale “Prodigal son”. “Cowboys of the sea” è invece saccheggiato da vari bootleg. Insomma, uno Springsteen tirato fuori dal buco della serratura contro la sua volontà, ancora giovane e acerbo ma carico nel corpo, nel cuore e nell’anima, che stava per diventare quel gigante che poi è diventato.
(Diego Ancordi)
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.