Sette milioni: firmato il contratto più alto nella storia della musica classica

Katherine Jenkins, ventottenne cantante operistica gallese, ha firmato il contratto più lucroso di tutta la storia della musica classica. La donna, che nella sola Gran Bretagna ha già venduto più di 2 milioni di copie di suoi album, ha lasciato l’etichetta Universal Classics & Jazz per accasarsi con la Warner Music intascando un assegno da 5.800.000 sterline (7.341.000 euro); l’accordo prevede la pubblicazione di cinque album. La nuova label della mezzosoprano, compatriota di Duffy, è intenzionata a farle conquistare il mercato statunitense e le ha chiesto di trasferirsi a Los Angeles per agevolare le operazioni. Negli USA, riporta il “Daily Telegraph”, la Jenkins lavorerà anche con Placido Domingo.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.