Dopo sei anni inizia il processo contro R. Kelly

Si preannuncia pieno di sorprese il processo per “pornografia minorile” contro R.

Kelly. A sei anni dalle accuse, il cantante è tornato in tribunale sperando in un ennesimo rinvio causato dall’eccessiva pubblicità provocata dal suo caso. Il giudice Vincent Gaughan ha ritenuto invece soddisfacenti le misure adottate all’interno dell’aula, impedendo l’ingresso a cellulari, macchine fotografiche e videocamere, noncurante dei numerosi giornalisti, fans e detrattori del cantante all’esterno. Accolto da fan con slogan in suo favore e detrattori con cartelli negativi, R. Kelly ha affrontato la scelta dei giurati per il suo processo che, se giudicato colpevole, potrebbe farlo rinchiudere in carcere per i prossimi quindici anni. Secondo le prime indiscrezioni, una delle donne del video incriminato (dove Kelly è ripreso in un atto sessuale con due donne, una delle quali minorenne, vedi News) testimonierà per l’accusa che un componente dell’entourage del cantante l’avrebbe pagata per far sparire quella registrazione. La ragazza minorenne (oggi ha 23 anni) salirà invece sul banco dei testimoni della difesa, affermando di non essere lei in quel video. Il processo dovrebbe durare poco più di sette settimane. .

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.