NEWS   |   R'n'B / hip hop / 14/11/2006

Morto a soli 40 anni il cantante r&b Gerald Levert

Morto a soli 40 anni il cantante r&b Gerald Levert
E’ stato un attacco di cuore ad uccidere Gerald Levert. E’ accaduto venerdì scorso (10 novembre 2006), mentre il popolare artista r&b si trovava nella sua casa di Newbury, Ohio. Il cantante aveva esordito con il gruppo Levert nel 1986, insieme con il fratello Sean e l’amico Marc Gordon, ma aveva conosciuto anche un notevole successo come solista e come autore e produttore per artisti come Anita Baker, Barry White e Patti LaBelle. Nel 1992 aveva duettato con il padre, il cantante degli O’Jays, Eddie Levert, nell’album “Father & son”, tre anni più tardi aveva ricevuto la nomination ai Grammy per il signolo “Practice what you preach” di Barry White: aveva anche fatto parte del supergruppo LSG insieme con Keith Sweat e Johnny Gill. Numerosi i messaggi di cordoglio degli artisti del mondo della musica: “Nessuno era preparato a questo, mi sembra assurdo che non ci sia più”, ha dichiarato Patti LaBelle; “Era una delle più grandi voci dei nostri tempi”, è stato il commento di un portavoce dell’Atlantic Records; “Gerald era un gran lavoratore e con la sua musica ha toccato l’anima di tanta gente”, Will Downing. “Era l’essenza della soul music e, con la sua morte, l’industria musicale perde un’autentica gemma”, Freddie Jackson. Anche la famiglia Levert ha voluto commentare la tragedia attraverso un comunicato ufficiale: "Come tutti sanno, Gerald era un uomo che amava intensamente la musica. Per i suoi amici e familiari, era un uomo dal carattere forte, dotato di una personalità unica e di grande attaccamento alla vita. In questo momento così difficile, vogliamo ringraziare tutte le persone che stanno pregando per lui e speriamo che tutti comprendano il nostro bisogno di privacy". Gerald Levert era nato a Philadelphia 40 anni fa.
Scheda artista Tour&Concerti
Testi