Sixpence None the Richer: «Siamo una band tranquilla»

«E' vero, siamo tutti cristiani.

E cerchiamo di esprimerci con il rock», puntualizzano gli americani Sixpence None the Richer, la cui "Kiss me" ha ottenuto il disco d'oro negli Usa e venduto più di 200.000 copie in Gran Bretagna. «Ma non ci piace essere etichettati come cristiani, è una definizione che non dice niente sulla musica. Non vogliamo avere un marchio», soggiunge la 22enne cantante Leigh Nash. Ad ogni buon conto, se in America esiste una classifica specializzata che "marchia" il rock cristiano, in Inghilterra quasi nessuno si è accorto di questa caratteristica, e non c'è stato scandalo quando la band ha inciso una cover di "There she goes" dei La's, canzone che beatifica l'eroina («Ci piaceva molto, non sapevamo che ci fosse un doppio senso dietro la dichiarazione d'amore del testo»). Tra l'altro la BBC ha usato "Kiss me" come sottofondo per il recente matrimonio reale. .


Il quintetto texano, nato su impulso di Leigh e del chitarrista Matt Slocum, aveva debuttato sei anni fa con "The fatherless and the widow". Il loro nuovo disco, prodotto dall'illustre Bob Clearmountain, si intitola semplicemente "Sixpence none the richer". Ed è un album di tranquillo, piacevole pop con sfumature country. Perché come conclude la graziosa Leigh, «Dal punto di vista della mentalità rock'n'roll, siamo piuttosto noiosi. Ci piace divertirci, ma non siamo tipi da eccessi».
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.