XTC, una valanga di rarità in un cofanetto di 9 cd

Da quando ha messo gli XTC in naftalina, Andy Partridge si è scatenato nella riesumazione dei suoi reperti d’archivio.

Le sue tasche sono più profonde di quelle di Eta Beta, e così ecco che dopo i primi quattro volumi di “Fuzzy warbles” (provini, bozzetti, versioni alternative e outtake accumulati nel corso della carriera), l’uomo di Swindon è pronto a licenziare un cofanetto di ben nove cd, “The fuzzy warbles collectors album”, composto di altri ritagli e frattaglie registrate, come ha spiegato lo stesso Partridge a Billboard.com, “nella camera da letto degli ospiti, in cucina, in solaio e naturalmente nella mia ormai famigerata rimessa da giardino”. Della ponderosa collezione, in uscita il 16 ottobre su etichetta Virtual Label e alloggiata in una confezione che richiama la forma di un album di francobolli per bambini, fanno parte “canzoni pop, jingle radiofonici, musica per film e tv, o semplicemente il prodotto del mio cincischiare in studio. Il materiale che noi abbiamo buttato via”, sostiene Partridge, “è migliore di quello con cui la maggior parte dei gruppi si è costruito una carriera”. .


Il prolifico musicista inglese, intanto, è al lavoro su un progetto che coinvolge il batterista Martyn Barker e il tastierista Barry Andrews, membro della formazione originale degli XTC e poi componente degli Shriekback: si tratta di un doppio album di musica totalmente improvvisata in studio intitolato “Monstrance”.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.