Comunicato Stampa: Paco Ignacio Taibo II per La Biblioteca In Giardino

La redazione di Rockol non è responsabile del contenuto di questa notizia, che è tratto da un comunicato stampa. Artisti, etichette e aziende che vogliono rendere note le proprie iniziative attraverso la pubblicazione di un loro comunicato stampa in questa sezione possono indirizzare una e-mail a presskit@rockol.it. La pubblicazione dei comunicati è a discrezione della redazione.

Giovedì 8 giugno nel Parco Sempione (adiacenze Biblioteca)

Quarto appuntamento con
La Biblioteca In Giardino ospiti

Paco Ignacio Taibo II e Stefano Cisco Bellotti

Il quarto appuntamento della rassegna letteraria La Biblioteca in Giardino si terrà giovedì 8 giugno all’interno del Parco Sempione, nello spazio adiacente la biblioteca del parco.

Musica e letteratura sono ancora capaci di promuovere un'utopia? Se ne discuterà con due ospiti illustri: Paco Ignacio Taibo II, autore acclamato in tutto il mondo per l'intensità della sua prosa, e Stefano "Cisco" Bellotti, storico cantante dei Modena City Ramblers, e suo appassionato lettore, maestro nell'intrecciare, nelle sue composizioni, divertimento, vitalità e grande impegno sociale

L'attualità degli ideali e le modalità della loro promozione saranno al centro del dibattito, moderato dal giornalista Paolo Soraci per una serata tra reading, set acustici e riflessioni.

Biblioteca Parco Sempione
(entrata vicino Piazza Lega Lombarda-Viale Elvezia) Tram 1, 3, 12, 14 - Bus 57 - MM2 Lanza

INGRESSO GRATUITO

In caso di pioggia gli incontri si terranno all’interno della biblioteca
Prossimo appuntamento con Federico Moccia martedì 13 giugno alla Biblioteca Sormani

www.labibliotecaingiardino.it

Gli ospiti:
Paco Ignacio Taibo II
Nato in Spagna, a Gijón, nel 1949, fin da bambino si è trasferito a Città del Messico con la famiglia. Scrittore, giornalista, docente universitario, è un autore molto noto e amato anche nel nostro paese. Marco Tropea Editore ha pubblicato le avventure del detective Héctor Belascoarán Shayne: Giorni di battaglia, Il fantasma di Zapata, Qualche nuvola, Niente lieto fine, Stessa città stessa pioggia, Fantasmi d’amore, Sogni di frontiera. Oltre alla raccolta di scritti Te li do io i Tropici, anche gli altri romanzi di Taibo sono usciti per le edizioni Tropea: Rivoluzionario di passaggio, Sentendo che il campo di battaglia, Ma tu lo sai che è impossibile, Eroi convocati (in La banda dei quattro), Ritornano le ombre, E doña Eustolia brandì il coltello per le cipolle e Morti scomodi (2005), romanzo scritto a quattro mani con il Subcomandante Marcos. Nelle edizioni tascabili Net: Ombre nell’ombra, La lontananza del tesoro e Come la vita. Il gruppo il Saggiatore ha pubblicato inoltre Senza perdere la tenerezza (fortunatissima biografia di Ernesto Che Guevara) e Arcangeli.

Stefano Cisco Bellotti
Nato a Carpi nel 1968, è entrato a far parte dei Modena City Ramblers nel 1992, per caso: a un loro concerto in un locale, ha accompagnato sotto il palco la loro esibizione fino a quando non è stato invitato a unirsi a loro - in quel periodo, infatti, i MCR erano una compagnia aperta. Cisco è rimasto frontman del gruppo per quattordici anni, e ne ha seguito l'evoluzione da cover band di classici irlandesi ad agguerrito gruppo di combat folk e riferimento di culto dell'underground italiano; nel 1997, ispirandosi proprio agli scritti di autori latino-americani, fra cui Paco Ignacio Taibo II, insieme al gruppo ha realizzato l'album TERRA E LIBERTÀ; nel 1999 FUORICAMPO, con testi di Sepulveda tradotti da Pino Cacucci. Cisco ha lasciato i MCR nel 2005 per dedicarsi a una carriera solista.
Music Biz Cafe Summer: le collecting e l'emergenza Covid
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.