Un giudice fa sparire il primo album di Notorious B.I.G.

E’ stato ritirato dagli scaffali dei negozi di dischi americani il primo album del compianto rapper Notorious B.I.G.. A deciderlo il tribunale locale, che ha imposto lo stop alle vendite di “Ready to die”, reo d’aver utilizzato senza permesso una porzione della canzone "Singing in the morning" degli Ohio Players. Le società di edizioni musicali Bridgeport Music e Westbound Records (proprietarie dei diritti su quel brano del 1971) hanno ricevuto oltre quattro milioni di dollari per il danno subito, ma il giudice ha accolto anche la richiesta di ritirare il CD dal mercato, perchè il suo incessante successo produce nuovi guadagni per Sean "Diddy" Combs (produttore di “Ready to die”) e gli eredi di B.I.G. I legali di “Diddy” intendono ricorrere in appello.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.