Mario Venuti: ‘Magari essere eliminati può tornare utile’

Mario Venuti: ‘Magari essere eliminati può tornare utile’
Eliminati al secondo passaggio, Mario Venuti e gli Arancia Sonora hanno come consolazione il fatto che il loro brano, “Un altro posto nel mondo”, è attualmente il più trasmesso dalle radio italiane.

L’eliminazione brucia, dite la verità...
“Naturalmente, ma ci è parso beneducata accettare le regole del gioco e salire ugualmente sul palco per ringraziare il pubblico, anche da eliminati. Ci è venuto il sospetto di essere usati come personaggi di un reality show, ma ce lo siamo fatto passare”.

Ma non credete che sarebbe il caso di reintrodurre, almeno come correttivo, una giuria di esperti?
“Onestamente non sappiamo. Alla luce di quanto accadde anni fa agli Avion Travel, che vinsero solo grazie alla giuria di qualità, ci pare che entrambe le possibilità non siano prive di controindicazioni”.br>
E del fatto che molti rifiutano di far parte delle giurie demoscopiche di Sanremo cosa pensate?
“Mah, da quello che ci hanno raccontato, i giurati vengono praticamente ‘sequestrati’ per più di otto ore, e magari molti non hanno proprio voglia di vivere un’esperienza di questo genere...”

Secondo voi non sarebbe ora di cambiarlo, questo Festival?
“Mah, forse sì. Ma forse no: in fondo il Festival di Sanremo esiste proprio perché è così, demodé, kitsch, fuori dal tempo. Potrebbe essere più attento alle novità della musica italiana, ai cambiamenti del mercato: ma forse ha senso anche il fatto che a Sanremo vengano sconfitti quelli che poi ottengono maggiori soddisfazioni di pubblico e di critica. Vuol dire che il Festival dà comunque delle indicazioni interessanti: mette in luce, in un certo senso, chi viene eliminato. Speriamo che torni utile anche a noi”.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.