NEWS   |   Press Kit / 13/02/2006

Comunicato Stampa: Premio Amnesty Italia 2006, chi vincerà?

Comunicato Stampa: Premio Amnesty Italia 2006, chi vincerà?
La redazione di Rockol non è responsabile del contenuto di questa notizia, che è tratto da un comunicato stampa. Artisti, etichette e aziende che vogliono rendere note le proprie iniziative attraverso la pubblicazione di un loro comunicato stampa in questa sezione possono indirizzare una e-mail a presskit@rockol.it. La pubblicazione dei comunicati è a discrezione della redazione.

CHI VINCERÀ IL PREMIO AMNESTY ITALIA 2006?
La 4ª edizione del prestigioso premio indetto dalla Sezione Italiana di Amnesty International e Voci per la Libertà

Si è appena conclusa la fase di individuazione dei brani in gara per il Premio Amnesty Italia, alla quale quest’anno hanno partecipato in moltissimi, tra affezionati al concorso, curiosi e addetti ai lavori. La Sezione Italiana di Amnesty International e Voci per la Libertà hanno già selezionato la rosa dei dieci candidati (in ordine alfabetico):

01. GIULIO CASALE Ora o mai più (dall’album In fondo al blu)
02. FRANCESCO DE GREGORI Gambadilegno a Parigi (dall’album Pezzi)
03. EUGENIO FINARDI Holyland (dall’album Anima blues)
04. JOVANOTTI Mani in alto (dall’album Buon sangue)
05. NEGRITA Sale (dall’album L’uomo sogna di volare)
06. ROY PACI & ARETUSKA Gastarbeiter (dall’album Parola d’onore)
07. SUBSONICA Corpo a corpo (dall’album Terrestre)
08. SUD SOUND SYSTEM Bomba innescata (dall’album Acqua pe sta terra)
09. PAOLA TURCI Rwanda (dall’album Tra i fuochi in mezzo al cielo)
10. RENATO ZERO Immi Ruah (dall’album Il dono)

Le dieci canzoni in gara, che hanno saputo affrontare in modo efficace e originale i temi legati al messaggio di Amnesty International, contribuendo così alle campagne per la promozione e la protezione dei diritti umani, verranno ora valutate dalla giuria specializzata composta da PAOLO POBBIATI (Presidente Sezione Italiana Amnesty International), RICCARDO NOURY (Direttore Ufficio Comunicazione Sezione Italiana Amnesty International), MICHELE LIONELLO (Direttore Artistico Voci per la Libertà), GIORDANO SANGIORGI (Presidente Meeting delle Etichette Indipendenti), MELANIA G. MAZZUCCO (Scrittrice - Premio Strega 2003), MASSIMO CIRRI (RaiRadio2 “Caterpillar”), ANDREA LAFFRANCHI (Corriere della Sera), GIÒ ALAJMO (Il Gazzettino), STEFANO STARACE (L’isola che non c’era), FEDERICO GUGLIELMI (Mucchio Selvaggio), FABIO DE LUCA (Repubblica XL), GIANNI SANTORO (Repubblica XL), FRANCESCO PICCIONI (Rockstar), DANIEL MARCOCCIA (Rock Sound), GABRIELE GUERRA (Freequency), MAURO SANTORIELLO (MTV), LUCA D’ALESSANDRO (MusicBoom), RENZO STEFANEL (Rockit) e FRANCO ZANETTI (Rockol).