Si sfascia il tour USA dei Jesus & Mary Chain

Si sfascia il tour USA dei Jesus & Mary Chain

Strilli, spintoni, parolacce: e dopo 15 minuti di concerto finisce la seconda data americana dei Jesus & Mary Chain. Vecchi punks del pubblico all’assalto del palco? No, lite tra fratelli in puro stile Oasis. Il tutto è successo all’House Of Blues di Los Angeles. Dopo un quarto d’ora di musica William Reid, il più “anziano” dei due fratelli, ha iniziato a prendersela con Jim perché quest’ultimo era sbronzo ed irritabile. Spintoni e male parole davanti ad un pubblico tra il divertito e lo sgomento, poi Jim sbatte a terra un microfono e William, arrabbiato, se ne va. Cala il sipario, il pubblico inizia a tirare cubetti di ghiaccio, il locale viene chiuso. Più tardi l’House Of Blues inizia a rifondere il biglietto (22 dollari e mezzo) a chiunque ne faccia richiesta. Domenica sera i JMC hanno suonato a San Juan Capistrano, California, senza William. Già, perché costui s’è volatilizzato. Evidentemente i JMC sono tornati ai tempi medi d’esibizione degli esordi, quando effettivamente non suonavano oltre i 15-20 minuti.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale
23 feb
Scopri tutte le date

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.