Premio Mercury: a sorpresa vincono Antony And The Johnsons

Premio Mercury: a sorpresa vincono Antony And The Johnsons
Sono Antony And The Johnsons i vincitori dell'edizione 2005 dei premi Mercury. L'album grazie al quale la formazione di Antony Hegarty ha sbaragliato la concorrenza è “I am a bird now”. Il particolare cantante è nato in Gran Bretagna ma risiede a New York. Il Mercury conquistato dal gruppo ha fatto inarcare qualche sopracciglio sulla stampa britannica, che parla di “risultato a sorpresa”: non per la personalità del cantante, quanto per il fatto che il Mercury solitamente viene assegnato ad artisti britannici. I favoriti dai bookmakers quest'anno erano i Kaiser Chiefs con il loro album “Employment”. Antony And The Johnsons hanno battuto altre formazioni quotate come ad esempio i Coldplay ed i Magic Numbers. La cerimonia di assegnazione si è svolta presso l'albergo di lusso Grosvenor House di Londra.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.