Rolling Stones, spunta un video inedito del concerto di Altamont. E in UK arriva una serie di francobolli

Il gruppo di Mick Jagger e Keith Richards fa parlare di sé su entrambe le sponde dell’Atlantico…
Rolling Stones, spunta un video inedito del concerto di Altamont. E in UK arriva una serie di francobolli

La Library of Congress, istituzione americana con sede a Washington D.C. che con oltre 150 milioni di documenti tra libri, manoscritti, spartiti e contenuti audio / video rappresenta a oggi il più vasto archivio esistente al mondo, ha svelato un filmato della durata di circa mezz’ora che ritrae - in parte - le esibizioni di Rolling Stones, Flying Burrito Brothers, Crosby, Stills, Nash & Young e altri artisti al famigerato Altamont Free Concert del 1969, evento musicale gratuito tenuto all’Altamont Raceway Park, in California, funestato dall’omicidio - proprio durante il set del gruppo di "Brown Sugar", e in parte inserito nell’ultimo montaggio del documentario del 1970 “Gimme Shelter” - di Meredith Hunter, giovane spettatore accoltellato a morte dagli Hell's Angels. La clip, priva di audio e visibile gratuitamente a questo indirizzo, è stata girata originariamente in 8 millimetri, ed è stata recuperata dalla Library of Congress grazie a una fortuita acquisizione di oltre 200mila bobine effettuata circa vent’anni fa dalla Palmer Labs, società di San Francisco che decise di liquidare il proprio archivio prima di cessare le attività.

A scovare il documento, secondo il blog della libreria del Congresso, sarebbe stato Mike Mashon, a capo della Moving Image Section dell’ente, dopo essere rimasto incuriosito dall’etichetta con l’indicazione “Stones in the Park”: il video è poi stato digitalizzato in 2K e reso disponibile sul sito della Library of Congress. “Se dovesse saltar fuori un proprietario, saremmo sicuramente interessati a sentirlo”, ha spiegato Mashon al Washington Post: “Qualcuno che possa provare di esserlo. Ma, almeno per quanto ne sappiamo fino a oggi, questo film è stato abbandonato. Se fossimo stati in grado di rintracciare un nome, avremmo cercato un contatto. Ma non c'erano indicazioni, e la persona che quel giorno ha effettuato le riprese resta sconosciuta”.

Spostandosi da Washington a Londra, la band di Mick Jagger e Keith Richards sarà celebrata dalla Royal Mail con una serie speciale composta da dodici francobolli: l’emissione, che commemora il sessantesimo anniversario di attività della formazione, ritrae gli elementi della band in azione dal vivo in occasione di celebri eventi live come quelli di Hyde Park, nella capitale inglese, nel luglio 1969, e in altre occasioni più recenti - in particolare, a in Germania nel 2017 e in Giappone nel 1995. L'operazione è stata condotta, oltre che dal servizio postale britannico, da Bravado, la divisione dedicata al merchandise di Universal Music Group.

https://a6p8a2b3.stackpathcdn.com/cB_gc_o70rdUVqMj22gj_pfQCac=/700x0/smart/rockol-img/img/foto/upload/francobollirss.jpg

“Poche band nella storia del rock sono riuscite a ritagliarsi una carriera così ricca ed fortunata come quella dei Rolling Stones”, ha commentato il responsabile per le pubbliche relazioni delle poste britanniche David Gold: “Sono stati capaci di firmare alcuni degli album più iconici e stimolanti della storia della musica, abbinando ai propri lavori in studio rivoluzionarie esibizioni dal vivo”. Le affrancature potranno essere acquistate sul sito ufficiale della Royal Mail - a questo indirizzo - a partire dal prossimo 20 gennaio.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2022 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.