Addio al jazzista James Mtume

Il musicista statunitense aveva 76 anni
Addio al jazzista James Mtume

È morto all'età di 75 anni il jazzista James Mtume.

Il vero nome di Mtume era James Heath Jr., figlio del sassofonista Jimmy Heath. È stato cresciuto dalla madre Bertha Forman e dal pianista James "Hen Gates" Forman, che ha suonato nella band di Charlie Parker e che gli presentò i più grandi jazzisti della sua epoca. Disse Mtume nel 2014 alla Red Bull Music Academy: "Provate a immaginare, avere nove, dieci anni e ci sono Dizzy Gillespie, Thelonious Monk, Sonny Rollins. Non sono mai stato abbastanza cool da sapere quanto fosse fantastico, ma ciò che sapevo dei musicisti jazz era che erano un gruppo straordinario. Spiritosi, divertenti. Non esisteva nulla come il sedersi attorno a un tavolo di musicisti jazz".

Nel 1969, Mtume suonò le percussioni sull'album “Kawaida” dello zio Albert "Tootie" Heath insieme a suo padre, Don Cherry e Herbie Hancock. Nel 1972 pubblicò, con il suo gruppo, Mtume Umoja Ensemble, l'album “Land of the Blacks”. Dal 1971 al 1975 ha suonato con Miles Davis. Ha inoltre suonato nei dischi, tra gli altri, di Sonny Rollins, Pharoah Sanders, McCoy Tyner, Lonnie Liston Smith, Gato Barbieri e Ramsey Lewis.

Nel 1978 pubblicò con i Mtume l'album “Kiss This World Goodbye”. Nel 1983 la title track di “Juicy Fruit” fu il più grande successo della band e fu campionata da Notorious B.I.G. in "Juicy". Tra i vari ricordi questo quello di Questlove: "Grazie James Mtume per tutta la saggezza, l'amore e il rispetto che hai mostrato a me e ai miei fratelli nel corso degli anni".

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2022 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.