Bryan Adams vorrebbe dirigere un film

“Mi ci vedo come direttore della fotografia, magari anche come regista”, spiega il cantautore canadese
Bryan Adams vorrebbe dirigere un film

Bryan Adams, che alla carriera di cantautore e musicista affianca l’attività di fotografo, tanto da essere l’autore delle fotografie del Calendario Pirelli 2022, ha recentemente fatto sapere di vorrebbe dirigere un film.

Riflettendo sul fatto che le sue doti artistiche potrebbero essere messe al servizio del cinema, alla rivista “Ramp Style” - come ripreso dal New Musical Express - il 62enne artista canadese ha dichiarato: 

“Sarei davvero interessato a fare un film. Mi immagino facilmente come direttore della fotografia, forse anche come regista”.

A proposito della sua attività artistica parallela a quella nella musica e di com’è cambiata la fotografia oggi, Adams ha successivamente raccontato: “Ricordo di aver lavorato su uno dei miei primi video con László Kovács, noto per il suo lavoro in ‘Easy Rider’. Aveva un bicchiere al collo e guardava costantemente le formazioni di nuvole aspettando la luce giusta. Genio puro!”. Ha aggiunto: “Con le fotocamere degli smartphone in grado di catturare ogni momento, chiunque può essere un fotografo. Il futuro sarà più interattivo e intenso e ci saranno più telecamere che documenteranno tutto in ogni momento”. E ancora: “Tra le cose più profondamente importanti, ci sono persone che usano le loro camere per documentare le atrocità. Chiunque è un fotoreporter. Dall'eco-terrorismo a George Floyd, foto e video hanno completamente cambiato il nostro mondo da un giorno all’altro”.

Ecco il video di “This time” di Bryan Adams del 1983, diretto e girato in California presso la Edwards Air Force Base da Steve Barron e con László Kovács impegnato come direttore della fotografia.

Lo scorso mese di novembre Bryan Adams, recatosi a Milano per la presentazione del Calendario Pirelli con le sue fotografie, è risultato positivo al Covid-19 per la seconda volta in un mese. Precedentemente il musicista, che il prossimo 11 marzo darà alle stampe il nuovo album "So happy it hurts”, aveva contratto il virus e non aveva potuto prendere parte alla cerimonia della Hall of Fame per Tina Turner in programma a fine ottobre 2021.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2022 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.