Filippo Clary (Gabin), il ritorno con un album eponimo

In uno dei brani c'è la voce di Niccolò Fabi
Filippo Clary (Gabin), il ritorno con un album eponimo

Filippo Clary, produttore romano, è partito dall'italo disco attraversando house e dance per arrivare al progetto Gabin con Max Bottini (sei album dal 2002 al 2014) e a collaborazioni di peso (Dee Dee Bridgewater, Chris Cornell) per approdare ora al debutto da solista con un album che porta come titolo il suo cognome, "Clary".
Il disco, al quale hanno collaborato la cantautrice olandese Merel Van Dijk e FJD, comprende otto brani, uno strumentale ("Wordless") e sette cantati, per i quali hanno prestato le loro voci Zee Star, Moses, Francesco Dini (James and the Butcher), Riccardo Rinaudo e Niccolò Fabi (in "La pioggia").

In un'intervista a Ernesto Assante, Clary ha detto:

“Amo riprendere elementi o sonorità di mondi del passato e fonderli con suoni contemporanei, e vorrei sperare in un pubblico vasto e trasversale, ma credo che la mia musica possa risuonare soprattutto a chi già frequenta alcuni suoni e ritmi. Certo, se immaginiamo che le generazioni siano divise in maniere netta nei gusti un disco come il mio lo inserirei nel mondo del così detto adult (come il porno). Eppure la musica segue alchimie difficili da prevedere e sono pronto a sorprendermi”.

Qui sotto il video di "Moving forward", con Lady Z. (Zee Star)

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2022 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.