Sanremo 2022, chi sono i big in gara: tutto sul cast di Amadeus

Rivelazioni, sorprese che non erano apparse nei vari toto-nomi, attesissimi ritorni. Ecco tutte le scelte di Amadeus per Sanremo 2022. Da Emma a Blanco e Mahmood, passando per Ditonellapiaga e Highsnob con Hu.
Sanremo 2022, chi sono i big in gara: tutto sul cast di Amadeus

Ex vincitori, nuove proposte, rivelazioni e sorprese che non erano apparse nei vari toto-nomi degli ultimi giorni. Amadeus spiazza tutti con il cast del Festival di Sanremo 2022. Tanti super big del pop tricolore, giovani campioni delle classifiche e delle piattaforme di streaming, scommesse. Ecco tutto quello che c'è da sapere sul cast di Sanremo 2022. 

Elisa

La cantautrice fiulana torna in gara all'Ariston a distanza di ventuno anni dalla vittoria del 2001 con "Luce (Tramonti a Nord Est)". "The rumors were true!", scrive Elisa Toffoli su Instagram , comunicando ai suoi fan la sua presenza nel cast della kermesse. D'altronde il nome di Elisa era apparso già in uno dei primissimi toto-nomi sul cast del Festival, tra la sorpresa generale. La cantautrice ha appena pubblicato il nuovo singolo "Seta", scritto con Davide Petrella e prodotto da Dardust, che anticipa il suo nuovo - doppio - album di inediti, l'ideale successore di "Diari aperti" del 2018. Il nuovo progetto vedrà nel prossimo Festival di Sanremo uno dei suoi tasselli.

Dargen D'Amico

41 anni, milanese, è un'istituzione della scena hip hop italiana. Glielo riconoscono i pesi massimi con i quali ha avuto modo di collaborare negli anni, stringendo con molti di questi rapporti di amicizia: da Fabri Fibra ai Club Dogo, passando per J-Ax. Rapper, produttore discografico, dj: sulle scene dagli Anni '90, ha pubblicato da protagonista nove album, l'ultimo dei quali, "Bir Tawil", è uscito nel 2020. 

Gianni Morandi

All'Ariston trionfò già nell''87 con Enrico Ruggeri e Umberto Tozzi, sulle note di "Si può dare di più". Il Festival lo ha anche condotto, nel 2011 e nel 2012. A 76 si presenta in gara con un brano scritto da Jovanotti, già autore per lui del singolo estivo "L'allegria". Calcherà il palco dell'Ariston a distanza di quasi un anno dal brutto incidente avvenuto lo scorso marzo nella sua casa in campagna a Bologna, quando riportò gravi ustioni soprattutto alle mani.

Ditonellapiaga con Donatella Rettore

Margherita Carducci, questo il vero nome di Ditonellapiaga, ha 24 anni e viene da Roma. È una delle rivelazioni della nuova scena capitolina, sulla quale ha deciso di investire la BMG, mettendola sotto contratto. Ha pubblicato lo scorso aprile il suo Ep d'esordio "Morsi", dopo essersi fatta notare sul web con una cover di "Per un'ora d'amore" dei Matia Bazar. Condividerà il palco dell'Ariston con Donatella Rettore, che manca dalla gara da ventotto anni (l'anno scorso duettò nella serata delle cover con La Rappresentante di Lista sulle note di "Splendido splendente"). 

Noemi

Torna all'Ariston a un anno dalla partecipazione con "Glicine". Si tratta della sua settima partecipazione al Festival, dopo quelle del 2010 ("Per tutta la vita"), del 2012 (arrivò terza con "Sono solo parole"), del 2014 (con "Bagnati dal sole" e "Un uomo è un albero" - quell'anno i big presentavano due pezzi), del 2016 (con "La borsa di una donna"), del 2018 (con "Non smettere mai di cercarmi") e del 2021. Il suo ultimo album è "Metamorfosi", uscito lo scorso marzo in concomitanza con la partecipazione della cantante romana al Festival.

Highsnob e Hu

La sorpresa del cast. Highsnob è un ex membro del duo Bushwaka, scoperti da Fedez, composto insieme a Samuel Heron. Il progetto si sciolse. Vero nome Michele Matera, 32 anni, è originario di Avellino ma è cresciuto a La Spezia. All'Ariston duetterà con Hu, vero nome Federica Ferracuti, classe 1993, vista l'anno scorso in gara a Sanremo Giovani, dove però non riuscì a conquistare un pass per partecipare al Festival di Sanremo 2021 tra le Nuove Proposte. Quest'estate Hu ha suonato nella band di Emma per il tour del decennale della cantante salentina.

Le Vibrazioni

Tornano in gara a due anni dalla partecipazione con "Dov'è". Il gruppo capitanato da Francesco Sarcina, protagonista della scena rock italiana degli Anni Duemila, non pubblica un nuovo album di inediti da tre anni e mezzo: l'ultimo, "V", uscì nel 2018.

Sangiovanni

Vincitore della categoria "canto" dell'ultima edizione di "Amici", arriva a Sanremo tra i big dopo il successo del suo eponimo album d'esordio e delle hit "Guccy bag", "Lady" e "Malibu". Ha pubblicato a settembre un nuovo singolo, "Raggi gamma", seguito all'inizio di novembre dal duetto con Madame su "Perso nel buio".

Massimo Ranieri

Altro ex vincitore della kermesse. Trionfò nell''88 con "Perdere l'amore", poi tornò nel '92 con "Ti penso". Nel 2009 si esibì come ospite di Barbara Gilbo, in gara tra le Nuove Proposte, sulle note di "Che ne sai di me". Negli ultimi anni il suo nome era finito tra i papabili più volte, nei toto-nomi del Festival: si vociferava pure dell'esistenza di un brano inedito di Modugno che Ranieri avrebbe potuto presentare sul palco dell'Ariston. Ha appena pubblicato il libro "Tutti i sogni ancora in volo", il cui titolo è ispirato proprio a un verso della hit "Perdere l'amore".

La Rappresentante di Lista

Il sestetto capitanato da Veronica Lucchesi e Dario Mangiaracina cerca una conferma dopo il successo di "Amare", che la band ha presentato l'anno scorso proprio in gara al Festival di Sanremo, conquistando il pubblico mainstream dopo anni di concerti sui palchi dei club italiani.

Ana Mena

Spagnola, 24 anni, si è fatta conoscere nel nostro paese affiancando Fred De Palma e Rocco Hunt nelle loro hit estive, da "Una volta ancora" a "A un passo dalla luna", passando per "Un bacio all'improvviso". All'Ariston, però, sarà da sola. Ha appena pubblicato il suo primo singolo da solista per il mercato italiano: è una cover in spagnolo di "Musica leggerissima", hit sanremese di Colapesce e Dimartino.

Emma

Al Festival debuttò nel 2011, in coppia con i Modà con "Arriverà": si classificarono secondi. L'anno successivo la popstar salentina tornò all'Ariston, con un brano scritto proprio dal frontman della band, Kekko Silvestre: con "Non è l'inferno" vinse. Il Festival lo condusse anche, nel 2015, affiancando Carlo Conti. Tornerà in gara a dieci anni esatti proprio dalla vittoria con "Non è l'inferno" e con un nuovo progetto discografico da presentare. Intanto il 9 dicembre chiuderà la sua esperienza come giudice di "X Factor".

Achille Lauro

Quarta partecipazione al Festival in quattro anni, per il cantante romano. In gara nel 2019 con "Rolls Royce" conquistò il pubblico nazionalpopolare. Poi tornò nel 2020, con "Me ne frego". Quest'anno Amadeus l'ha voluto come ospite fisso, con i suoi "quadri". Cosa s'inventerà, stavolta?

Michele Bravi

Al Festival partecipò già nel 2017 con "Il diario degli errori": arrivò quarto. Negli ultimi anni alcune vicende giudiziarie hanno messo in stand-by la sua carriera. Con l'album "La geografia del buio" il cantante umbro, vincitore nel 2013 di "X Factor", si è ripreso il suo posto nella scena pop italiana. Ora cerca il riscatto definitivo.

Iva Zanicchi

In gara l'ultima volta nel 2009 con "Ti voglio senza amore". Il Festival lo ha vinto tre volte, nel '67 con "Non pensare a me", nel '69 con "Zingara" e nel '74 con “Ciao cara come stai?”. Torna all'Ariston alla bellezza di 81 anni.

Rkomi

Vero nome Mirko Martorana, milanese, classe 1994. Il suo ultimo album "Taxi Driver" è tra i successi discografici italiani dell'anno, da settimane in cima alle classifiche. All'Ariston cercherà di conquistare anche il pubblico nazionalpopolare, consacrando una carriera che comprende, oltre a "Taxi Driver", anche altri due album, "Io in terra" del 2017 e "Dove gli occhi non arrivano" del 2019.

Fabrizio Moro

Di nuovo in gara dopo la vittoria del 2018 in coppia con Ermal Meta con "Non mi avete fatto niente". Il pezzo presentato dal cantautore romano pare sia piaciuto molto ad Amadeus, che lo ha voluto a tutti i costi nel cast. All'Ariston Moro presenterà il suo nuovo progetto discografico e lancerà presumibilmente il suo film d'esordio da regista, "Ghiaccio".

Mahmood e Blanco

È l'ex vincitore Mahmood, primo nel 2019 con "Soldi", ad accompagnare per la prima volta sul palco dell'Ariston Blanco, vero nome Riccardo Fabrriconi, 18enne rivelazione della musica italiana con hit come "Notti in bianco" e "Mi fai impazzire", il tormentone estivo di quest'anno inciso con Sfera Ebbasta. Mahmood cercherà di rilanciare il suo ultimo album "Ghettolimpo", uscito la scorsa primavera, che non ha lasciato un segno profondo nelle classifiche. Blanco cercherà invece la consacrazione definitiva.

Giusy Ferreri

L'ultima volta per lei finì male: "Fa talmente male", nel 2017, fu eliminata prima della finale. La voce di "Non ti scordar mai di me" arriva in gara forte dei successi degli ultimi anni con Takagi & Ketra, da "Amore e capoeira" a "Shimmy shimmy", passando per "Jambo". Ha un nuovo album in uscita.

Irama

Filippo Maria Fanti, questo il nome del 25enne cantautore lanciato nel 2017 da "Amici", ci riprova. L'anno scorso fu sfortunato. Venuto a contatto con un positivo, dovette restare tutta la settimana in albergo. Della sua "La genesi del tuo colore", durante le cinque serate del Festival, fu mostrato un rvm girato durante le prove. Quest'estate ha conquistato i posti alti delle classifiche con il singolo "Melodia proibita".

Giovanni Truppi

40 anni, napoletano, è tra i cantautori più stimati della sua generazione. Il suo ultimo album "Poesia e civiltà" risale al 2019. Suo grande fan è Niccolò Fabi, che nel 2020 fu tra gli ospiti dell'Ep di duetti "5", inciso da Truppi con amici e colleghi come Calcutta, La Rappresentante di Lista e Brunori Sas. 

Aka 7even

Altra rivelazione dell'ultima edizione di "Amici", come Sangiovanni. Campione delle classifiche estive con il tormentone "Loca", Luca Marzano - questo il vero nome del cantante campano, 21 anni - ha appena pubblicato l'autobiografia "7 vite". 

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2022 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.