Morgan accende la polemica con Manuel Agnelli: ‘In stato confusionale e disinformato’

Il già leader dei Bluvertigo torna a polemizzare con il collega, sempre a causa di X-Factor
Morgan accende la polemica con Manuel Agnelli: ‘In stato confusionale e disinformato’

La “competizione positiva” e “sana competizione sportiva” - così, almeno, l’ha chiamata Manuel Agnelli nel corso dell’ultima puntata di X Factor - tra i leader di Afterhours e Bluvertigo potrebbe trasformarsi in polemica. A riaccendere il confronto è stato Morgan, tirato in ballo da Manuel Agnelli circa le differenze - di stile, di atteggiamento e di riferimenti musicali - rievocate dalla voce di “Non è per sempre” negli studi di Sky lo scorso giovedì, 30 settembre.

L’antefatto, nei dettagli, l’abbiamo raccontato qui. A qualche giorno dalla messa in onda Marco Castoldi ha utilizzato il suo canale Instagram per commentare l’esibizione dei Lamette, che sul palco del talent hanno portato “La crisi”, brano della band monzese originariamente incluso in “Zero - ovvero la famosa nevicata dell'85” del 1999.

La proposta non ha convinto Mika ed Hell Raton, che votando contro il duo ne ha causato l’esclusione dalla successiva fase eliminatoria. Il parere di Agnelli, che pure - come Emma - si è espresso con favore nei confronti dell’esibizione - è stato contestato da Morgan:

“A me non è affatto dispiaciuto come i Lamette hanno riproposto questo mio pezzo, che io trascuro e considero una di quelle canzoni ‘sbagliate’, cioè che hanno dei punti critici, rispetto ad altri pezzi che ho scritto, ovviamente, non rispetto alle canzoni degli altri”, ha spiegato Castoldi: “Ma questo perché io sono molto autocritico ed esigente con me stesso, ma se posso esprimere un’opinione sulla versione di questi ragazzi molto giovani io dico sinceramente che mi è piaciuta, proprio perché evanescente, spettrale, disossata, minimale, giusta così perché è un pezzo in crisi è un pezzo svenuto, dove non ci vuole energia ma giusto un filo di corrente appena sufficiente per non essere totalmente off, ma è giusto che sia quasi-off, perché il testo è molto chiaro: siamo in crisi. E in crisi c’è poco da essere yeah, ben poco. Han fatto bene a fare sto pezzo perché a loro si sente che piace, e hanno pure cambiato degli importanti elementi armonico-melodici che nella mia scrittura sono gli accordi minori del quarto grado, per intenderci quei passaggi tanto cari a John Lennon che rendono struggenti le strofe di pezzi rock, e io da lì ho imparato questo tipo di armonia ‘emozionale’ che però questi ragazzi hanno totalmente omesso volutamente così da rendere ancora più ‘esanime’ la sensazione, ancora più annullata, e mi è sembrata una modifica di grande gusto e di coraggio”.

“E se penso che l’ispirazione di questo pezzo oltre a Lennon è direttamente Velvet Underground, di anni ottanta non ci vedo proprio nulla”, ha proseguito Morgan: “Ma infatti Manuel Agnelli mi pare in stato confusionale e disinformato, cioè finge ma non sa quel che dice perché ‘ti piace Springsteen, ok non c’è problema’ non è un verso di questo pezzo ma di ‘Zero’. Quindi c’entra come i cavoli a merenda. Invece Mika dà un giudizio molto interessante perché autentico e frutto di una sua precisa idea della musica, che non è a compartimenti stagni come quella del collega, e mi complimento per un uso dell’italiano davvero mirabile che farebbe invidia a molti italiani madrelingua se pensate che ha detto ‘una sorta di urgenza emozionale’, frase bellissima sia nel significato che nella scelta dei vocaboli. Bravo Mika! E bravi i Lamette. Per me è sì”.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.