Metallica: il video di ‘Nothing else matters’ supera il miliardo di visualizzazioni

È il primo brano di James Hetfield e soci a raggiungere il traguardo su YouTube
Metallica: il video di ‘Nothing else matters’ supera il miliardo di visualizzazioni

Il video di “Nothing else matters” dei Metallica ha infranto il muro del miliardo di visualizzazioni su YouTube, raggiungendo le clip che accompagnano – per esempio - "In the end" dei Linkin Park, "Chop suey" dei System Of A Down, "Dynamite" dei BTS e “It’s my life” dei Bon Jovi. Si tratta del primo brano di James Hetfield e soci a raggiungere tale traguardo sulla popolare piattaforma.

Il filmato del brano, originariamente incluso nell’album eponimo dei Metallica del 1991 - passato agli annali come “Black Album” – e pubblicato nel 1992 come terzo singolo estratto dal quinto album in studio della band californiana, è stato caricato su YouTube nell’ottobre del 2009. Diretto da Adam Dubin e a cura di Sean Fullan, il video presenta clip tratte dal documentario dei Four Horsemen del 1992, “A year and a half in the life of Metallica".

Nei giorni scorsi Hetfield e compagni hanno presentato una nuova versione strumentale del loro classico “Nothing else matters”, a cui hanno lavorato con il compositore James Newton Howard, per la colonna sonora del recente film Disney "Jungle Cruise".

Mentre la formazione losangelina continua a svelare dettagli su quella che sarà la sua prossima prova sulla lunga distanza, il prossimo 10 settembre i Metallica daranno alle stampe due dischi per celebrare il trentennale del loro eponimo album in cui è inclusa “Nothing else matters”, tra cui il progetto-tributo "The Metallica Blacklist" con 53 brani reinterpretati da numerosi artisti diversi.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.