Belinda Carlisle credeva di morire per la cocaina

La cantante delle Go-Go's e la difficile battaglia contro le dipendenze
Belinda Carlisle credeva di morire per la cocaina
Credits: Vickie Berndt

La cantante delle Go-Go's, Belinda Carlisle, ha dichiarato in una intervista al quotidiano britannico The Guardian di essere finalmente uscita dal tunnel della dipendenza nel 2005, molto tempo dopo essersi convinta che le droghe l'avrebbero portata alla morte.

La musicista californiana era caduta nel vortice del vizio e, in special modo, in quello della cocaina durante la scalata al successo della sua band nella prima metà degli anni Ottanta, mentre stava lottando con le trappole tese della fama e le continue pressioni che le giungevano dai media sul suo aspetto.



"Ho sempre avuto una vocina, 'Cosa stai facendo?'. Quando mi è stata presentata la coca, ho pensato: 'Oh mio Dio, quando avrò i soldi, ne comprerò un sacco'. E l'ho fatto. Mi sono divertita molto, ma a un certo punto diventa un problema. È stato divertente fino a quando non ha smesso di essere divertente, e poi è diventato un vero e proprio incubo." Ha inoltre ammesso che la droga è stata un fattore che ha contribuito decisamente allo scioglimento delle Go-Go's nel 1985.



Nel corso del tempo è riuscita a liberarsi dalla schiavitù della droga in diverse occasioni, ma poi ci ricascava sempre. "È stato un ciclo orribile. Ero davvero stanca delle bugie e dei drammi, e mi odiavo". Quando, nel 2005, a Londra, decise di saltare una seduta in studio di registrazione, scegliendo invece di concedersi un'abbuffata di coca in una camera d'albergo, le cose sono definitivamente precipitate. "Sapevo che era solo una questione di tempo prima di morire".

Tornata a casa sua in Francia, Belinda riuscì a prendere il controllo della situazione. "Sono uscita, ho preso una grande bottiglia di vino per celebrare la mia sobrietà, la mattina seguente mi sono svegliata e basta. Ho finito con le sigarette, con le pillole, con tutto. Mi sono fermata e mi sono fatta aiutare".

Il prossimo 30 ottobre le Go-Go's saranno introdotte nella Rock and Roll Hall of Fame, la Carlisle riflettendo sulla relazione con le compagne di band ha ammesso che è sempre rimasta "tumultuosa". Ha tenuto a spiegare: “Non sono colleghe, sono sorelle. So che ci amiamo ma le dinamiche tra noi sono davvero complicate. Potremmo aver dato per scontati gli altri all'interno della band; ora non lo facciamo. Il perdono è importante".
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.