Drake debutta ai primi tre posti della classifica dei singoli negli Stati Uniti

E' un record, non era mai accaduto in precedenza.
Drake debutta ai primi tre posti della classifica dei singoli negli Stati Uniti

Per Drake volare direttamente nella prima posizione della classifica non è una novità. Ci era già riuscito tre volte: con "God’s Plan" nel 2018, "Nice For What" sempre nel 2018 e "Toosie Slide" nel 2020.

Ma mai prima d'ora era riuscito a piazzare tre canzoni nelle prime tre posizioni della classifica. Non c'era riuscito lui, ma non ci era riuscito nessuno fino ad oggi. Due settimane fa il musicista canadese ha pubblicato l'EP "Scary Hours 2", un disco composto da tre brani che dovrebbe aprire la strada al nuovo album "Certified Lover Boy", come nel 2018 "Scary Hours" pose le basi per l'uscita di "Scorpion" (leggi qui la recensione).

Nella nuova classifica di vendita statunitense, i tre brani di "Scary Hours 2" hanno conquistato le prime tre posizioni. "What's Next" al primo posto (la sesta numero uno di Drake da solo, la ottava se si contano i suoi featuring in "What's My Name" e "Work" di Rihanna). "Wants And Needs" con la collaborazione di Lil Baby è al secondo posto e "Lemon Pepper Freestyle" con Rick Ross è terza. Drake occupa i primi tre posti della classifica come riuscito in precedenza solo a Beatles e Ariana Grande.



Un altro record segnato questa settimana dalla classifica dei singoli negli Stati Uniti, oltre al debutto ai primi tre posti di un unico artista, è quello che le prime quattro posizioni della chart sono occupate tutte da canzoni pubblicate nella prima settimana. Il quarto posto è occupato da "Leave The Door Open" dei Silk Sonic, la nuova band composta da Bruno Mars e Anderson.Paak.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.