Shaun Ryder vede ancora gli alieni

Il frontman di Happy Mondays e Black Grape ne ha parlato in una intervista.

Il frontman di Happy Mondays e Black Grape Shaun Ryder vede ancora gli alieni. Lo ha dichiarato al quotidiano britannico Daily Star. La passione per l'extraterrestre lo ha portato, nel 2013, a promuovere la serie televisiva 'Shaun Ryder On UFOs', che lo ha visto viaggiare in tutto il mondo alla ricerca della verità sugli UFO.

Nell'intervista con il Daily Star il 58enne musicista britannico ha sostenuto, una volta di più, che casa sua è ancora occupata da esseri extraterrestri, dopo che tempo fa aveva dichiarato che questi fossero arrivati su una astronave 'ragno'.

Ma leggiamo cosa ha raccontato al giornale britannico: "Non vado a cercarli, loro appaiono! Una volta che queste cose sono con te, ti fanno sembrare una merda perché continuano ad apparirti davanti e a stare con te. Ovviamente, dico qualcosa e poi tutti pensano che io sia fuori di me. È così, loro sono fottutamente qui, probabilmente erano qui prima di noi."

Nel 2019 aveva spiegato: "Mi sveglio una mattina e c'è questa cosa che sembra un ragno che si muove sul davanzale della finestra e ha, come delle luci rosse che gli attraversano la schiena e ha sei zampe, una specie di ragno. Era grande quanto una mano, lungo cinque o sei pollici, e non faceva assolutamente alcun rumore. Poi va alla finestra alza un'antenna e sale dove la finestra è aperta, poi cambia forma e si tuffa, poi mentre si muove sparisce. Sembra che mi stia inventando tutto e che sia tutto un mucchio di stronze ma non è così."

Shaun ha affermato di avere visto, da adolescente, un alieno e che gli UFO sono atterrati nel suo giardino. Al di fuori delle esperienze extrasensoriali, tornando in campo più prettamente musicale, Ryder sta progettando un nuovo album dei Black Grape, che sarà il primo dai tempi di "Pop Voodoo" (leggi qui la recensione), pubblicato nell'estate del 2017.

Durante l'intervista ha dichiarato che gli Happy Mondays non avrebbero avuto problemi a farsi luce anche al giorno d'oggi: "La gente dice che ora è più difficile, oggi hai quei fottuti ragazzini che fanno le loro cose e le realizzano. Non importa cosa, la tua musica può arrivare da lì. Questi ragazzi, quando suonano in concerto, hanno un sacco di persone che li seguono. Quindi penso che i Mondays in un modo o nell'altro sarebbero venuti fuori".

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.