Marilyn Manson: a quando il plotone di esecuzione?

In difesa di un accusato già condannato senza prove
Marilyn Manson: a quando il plotone di esecuzione?

Dopo le accuse (non provate) a lui rivolte da Evan Rachel Wood, alle quali si sono accodate altre donne per ora anonime, e dopo che la sua etichetta discografica ha annunciato che non lavorerà più con lui, i produttori della serie televisiva "American Gods" e dell'antologia horror TV "Creepshow" rimuoveranno dalle serie gli episodi a cui ha partecipato o in cui figura Marilyn Manson; lo hanno annunciato i produttori delle due serie, la Starz e la Shudder.


Cosa dobbiamo aspettarci, ancora? Che tutti i dischi di Marilyn Manson vengano bruciati in un rogo purificatore davanti alla Casa Bianca, che Spotify li tolga per sempre dallo streaming, che YouTube elimini definitivamente tutti i suoi video dall'archivio? E che Marilyn Manson, cioè Brian Warner, venga fucilato su una pubblica piazza?


E domani qualcuno verrà in casa mia a controllare se ho dei CD di Manson, o se nel mio computer ci sono canzoni del Reverendo, e nel caso ne trovasse verrò esposto al pubblico ludibrio?
E tutto questo sulla base di accuse non provate?


E se Evan Rachel Wood fosse una squilibrata che s'è inventata tutto?
E se domani capitasse a uno di voi, che una persona che per qualche motivo vuole danneggiarvi vi accusasse di un comportamento inappropriato, che possibilità avreste di difendervi, se basta un'accusa via social o via media per rovinarvi la vita?
E se - chissà quando - veniste riconosciuti del tutto innocenti, chi vi restituirà quello che vi è stato tolto?

Franco Zanetti

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.