Come il grunge ridimensionò i Guns N'Roses

L'ascesa del movimento musicale di Seattle fece apparire caricaturali molte band hard rock.
Come il grunge ridimensionò i Guns N'Roses

L'ex chitarrista dei Guns N'Roses Gilby Clarke ha parlato ai microfoni di 80's Metal Recycle Bin di come cambiò radicalmente lo scenario musicale, per la maggior parte delle band hard rock, con l'ascesa del grunge nei primi anni Novanta.

Così racconta il 58enne Gilby i cambiamenti di quegli anni: "Si è parlato molto di come cambiò il clima. Perché, ovviamente, Axl (Rose, il cantante dei Guns N'Roses) era sempre al vertice di quella roba. Amava i Nirvana, amava i Soundgarden, amava i Pearl Jam. A lui piacevano molte di quelle band molto più che, diciamo, a me, a Slash (il chitarrista dei Guns N'Roses) e a Duff (McKagan, il bassista dei Guns N'Roses), noi siamo stati un po' più lenti nel cambiamento.”

E continua ancora a pescare dal pozzo dei ricordi: "Penso che abbiamo davvero notato il grande cambiamento che era in atto quando siamo dovuti andare in tour. Io avevo fatto un disco solista, Slash aveva fatto un disco solista. Un anno suonavamo negli stadi e l'anno dopo suonavamo nei club. A volte nei teatri o roba del genere, ma due o tre anni prima, la band solista di Slash avrebbe suonato in un'arena, quindi si può sicuramente dire che il clima era davvero cambiato.”

Clarke racconta un altro episodio che ritiene emblematico per descrivere quanto stava accadendo a quel tempo: “Ricordo una cosa che mi colpì, io e Slash stavamo uscendo dal Rainbow (un locale di West Hollywood). Era probabilmente il '92 o il '93. Un gruppetto di persone vide Slash e commentò, 'Oh, mio Dio. Guarda, è Slash'. Ma ridevano, come se fosse un personaggio dei cartoni animati, non Slash dei Guns N'Roses, che, tre o quattro anni prima, era il figlio di puttana più figo del pianeta. Quindi c'erano un paio di cose che facevano pensare che le cose un po' stavano cambiando. Alcune band stavano iniziando ad essere un poco fumettistiche piuttosto che avere una credibilità musicale".

Gilby Clarke entrò a far parte dei Guns N'Roses per sostituire il chitarrista e membro fondatore del gruppo californiano Izzy Stradlin nel 1991, durante lo 'Use Your Illusion' tour, e vi rimase per tre anni. Una volta uscito dalla formazione guidata da Axl Rose, Clarke ha continuato la propria carriera come produttore e solista, suonando anche in alcuni gruppi, tra questi, Slash's Snakepit, Rock Star Supernova e Heart.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.