Rockol Awards 2021 - Vota!

La "Canzonissima" (mancata) di dieci anni fa

Lo storico programma di Rai Uno sarebbe dovuto resuscitare nel 2010, e invece...
La "Canzonissima" (mancata) di dieci anni fa

Nell’autunno del 2010, esattamente dieci anni fa, Raiuno stava per restituire al pubblico "Canzonissima". Ma saltò tutto, con grande riserbo: i giornali vennero a conoscenza del progetto e della successiva rinuncia senza clamore, nessun dettaglio su progetto e cast, se non quello del nome del conduttore: Gianni Morandi. 


"Canzonissima" godeva di precedenti prestigiosi. Gli ultimi a regalarci milioni in cambio di una cartolina associata a una melodia erano stati Raffaella Carrà, Cochi e Renato e Topo Gigio. Era il 6 gennaio del 1975 e in quell’ultima "Canzonissima" il brano vincitore risultò "Un corpo e un’anima", interpretata dall’insolita coppia Wess e Dori Ghezzi. "Canzonissima" dal 1959 era stato, con il Festival di Sanremo, il programma più atteso nei 12 mesi dai telespettatori: per la gara tra le stelle del panorama musicale, per l’abbinamento con la Lotteria di Capodanno (poi ribattezzata Lotteria Italia) che la sera dell’Epifania sparpagliava ricchezza per lo Stivale, e per le formidabili squadre di conduttori messe in campo e dirette da maestri della regia televisiva come Antonello Falqui, Eros Macchi, Romolo Siena, Vito Molinari e Mario Landi: dai fantasmagorici Delia Scala con Nino Manfredi e Paolo Panelli del 1959 ai teatranti Lauretta Masiero con Alberto Lionello e Aroldo Tieri del 1960, dalla tumultuosa coppia Franca Rame e Dario Fo del 1962, al mille volte techetechezzato trio con Mina, Walter Chiari e ancora Paolo Panelli nel 1968. 


Al centro del programma sempre la gara: anche in alcune edizioni in cui "Canzonissima" cambiò nome ("Gran premio" nel 1963, "Napoli contro tutti" nel 1964, "La prova del nove" nel 1965, "Scala reale" nel 1966, "Partitissima" nel 1967), la formula del torneo tra cantanti con l’eliminazione decretata dalle cartoline inviate dai telespettatori restò centrale e appassionante.

Poi dalla stagione 1975/76 la svolta: le proteste dei cantanti, che mal sopportavano quella selezione che sembrava mortificare il gruppo degli esclusi dal podio finale, ebbero la meglio. E lo spettacolo televisivo legato alla Lotteria Italia cambiò rituale, limitandosi al varietà. Con trasmissioni che comunque hanno fatto epoca, come "Io e la befana", "Carràmba!" e soprattutto "Fantastico". Ma erano venute meno certe sorprese ed emozioni: come l’esplosione di rabbia di Claudio Villa per la sua "Povero cuore" doppiata dai voti di "Scende la pioggia" di Gianni Morandi (1968) o il timido Nicola Di Bari che con "Chitarra suona più piano" (1971) non solo aveva sbaragliato il diretto avversario Massimo Ranieri e gli inseguitori Iva Zanicchi, Orietta Berti, Mino Reitano, Rosanna Fratello, Ornella Vanoni, ma addirittura aveva lasciato al palo colleghi come Patty Pravo, Sergio Endrigo, Little Tony, Dalida, Milva e altri eroi del microfono tricolore che nemmeno raggiunsero le semifinali, eliminati nelle prime fasi di votazione. .


Dieci anni fa Raiuno provò a resuscitare la competizione. Al progetto di "Canzonissima 2010", che avrebbe dovuto chiudersi dopo quindici settimane di programmazione il 6 gennaio 2011 con il trionfo del cantante o gruppo più votato dagli italiani e l’estrazione dei biglietti più fortunati della Lotteria Italia, lavorarono la struttura di intrattenimento di Raiuno assieme all’indimenticato produttore Bibi Ballandi e a Gianni Morandi. La squadra schierava gli autori Giampiero Solari, Michele Ferrari e Francesco Freyrie, il regista Paolo Beldì, un’orchestra di 34 elementi diretta dal maestro Leonardo De Amicis, 12 ballerini. 
Il conduttore Morandi sarebbe stato coadiuvato da 4 vallette, due comici e un presentatore addetto alla Lotteria. E soprattutto da 40 competitori, cantanti e gruppi, di tutte le stagioni: dai freschi di successo Giusy Ferreri, Marco Mengoni, Marco Carta, Noemi agli stabilmente famosi Francesco Renga, Giorgia, Cesare Cremonini, Alexia fino ai solisti storici Bobby Solo, Nada, Mal, Gigliola Cinquetti e i gruppi Negrita, Nomadi, Neri per Caso, Dik Dik. Solo per fare qualche nome nell’elenco dei contattati.

https://a6p8a2b3.stackpathcdn.com/FZCOkqZxH3ZcBdArXDLDg5KQvt0=/700x0/smart/rockol-img/img/foto/upload/ss7-3775-ph-sebastiano-stringola-1.jpeg

I Monopoli di stato avrebbero partecipato alla pianificazione artistica finanziando la presenza di un ospite internazionale – dai Coldplay a Michael Bublé, alle glorie anni ’60 Paul Anka e Neil Sedaka – per ciascuna delle 15 puntate. 
Gianni Morandi avrebbe promosso la Lotteria Italia attraverso uno stratagemma che aveva riscosso gran successo in "Grazie a tutti", il suo show per Raiuno del 2009: quello dei concerti a domicilio, scegliendo stavolta non le abitazioni dei telespettatori bensì le ricevitorie che ospitavano la vendita dei biglietti. Sensazionale la campagna di promozione: cartelloni e manifesti da affiggere in 90 città, stazioni, aeroporti, metropolitane. E biglietti della Lotteria suggestivi: ciascuno con l’immagine di uno dei cantanti in gara (alla fine della notizia un'ampia galleria).

Era tutto pronto. Ma il 2010 fu anche l’anno in cui la Rai iniziò a dare un taglio alle spese. E tutto sommato "Canzonissima" sarebbe venuta a costare troppo. Finì con la Lotteria Italia abbinata a "I migliori anni": toccò quindi a Carlo Conti distribuire milioni la sera dell’Epifania. Per la cronaca, il premio maggiore (5 milioni di euro) finì a Genova. Nessun premio di prima categoria raggiunse Monghidoro o la provincia di Bologna. Nonostante impegno e buoni propositi, in quell’edizione la “zona Morandi” rimase all’asciutto di soldi e di canzoni. 

Si ringrazia Giovanni Bruni.  La foto all'interno dell'articolo, in cui Bibi Ballandi è insieme alla moglie Lella e a Massimo Ranieri, è di Sebastiano Stringola.

https://a6p8a2b3.stackpathcdn.com/6EY8Ouu76RhyqWLLNaDEQYLtdhY=/700x0/smart/rockol-img/img/foto/upload/canzonissima-biglietto-retro-png.png
https://a6p8a2b3.stackpathcdn.com/dMoT2ITLSIXsYJhR7FNTCxoO4jE=/700x0/smart/rockol-img/img/foto/upload/canzonissima-il-biglietto-del-capo-png.png
https://a6p8a2b3.stackpathcdn.com/APpTHQfDQo9vQBA9B2qN1CpefUs=/700x0/smart/rockol-img/img/foto/upload/canzonissima-locandina-png.png
https://a6p8a2b3.stackpathcdn.com/PWWQlMGCkOL892V8c-t29PSaE9U=/700x0/smart/rockol-img/img/foto/upload/canzonissima-manifesto-png.png
https://a6p8a2b3.stackpathcdn.com/CGnRRPatcBKUcb3_vNdu3jxJink=/700x0/smart/rockol-img/img/foto/upload/canzonissima-tram-png.png
https://a6p8a2b3.stackpathcdn.com/2zTM0QUlxF0IWVi00y2QfHJ5D34=/700x0/smart/rockol-img/img/foto/upload/canzonissima-aeroporti-png.png
https://a6p8a2b3.stackpathcdn.com/vWrOl3ySITGcB-5ubUNG1tLXMTI=/700x0/smart/rockol-img/img/foto/upload/canzonissima-autobus.png
https://a6p8a2b3.stackpathcdn.com/Tw_4J1oSlzsc7FSYokRK-R4f0oQ=/700x0/smart/rockol-img/img/foto/upload/canzonissima-biglietti-rassegna-1.png
https://a6p8a2b3.stackpathcdn.com/LJ9t8mRQ7BHHE9VHjnu9V4dDB3M=/700x0/smart/rockol-img/img/foto/upload/canzonissima-biglietti-rassegna-2.png
https://a6p8a2b3.stackpathcdn.com/BLcV4aM9iey-6eDRs3j0mOT6MKg=/700x0/smart/rockol-img/img/foto/upload/canzonissima-biglietto-fronte-png.png

 

 

 

 

 

 

 

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.