Zucchero racconta gli inediti contenuti nella riedizione di "D.O.C."

Il bluesman presenta la nuova versione del suo ultimo album, appena arrivata nei negozi.
Zucchero racconta gli inediti contenuti nella riedizione di "D.O.C."

Zucchero torna nei negozi con una nuova edizione di "D.O.C.", il suo ultimo album di inediti, a un anno di distanza dall'uscita. La versione deluxe del disco è stata pubblicata lo scorso venerdì, 11 dicembre. Contiene, oltre ai brani già inclusi all'interno dell'edizione standard, anche sei inediti: oltre il singolo "September", frutto della collaborazione con Sting, ci sono "Succede", "Facile", "Non illudermi così", "Wichita Lineam" e "Don't cry Angelina".

Il bluesman guarda agli Stati Uniti. "Non illudermi così" è una rivisitazione di "Don't make promises", brano originariamente interpretato dalla star del folk a stelle e strisce Tim Hardin, che lo incise per il suo album d'esordio "Tim Hardi 1", pubblicato nel 1966: "L'ho scritta interamente durante il periodo marzo-settembre 2020.

Tim Hardin ha vissuto una vita piuttosto complessa e difficile. Questo suo brano mi ha sempre colpito per le parole e il ritmo. È una canzone che risente molto dell’influenza del modo sonoro appartenente a New Orleans. Ho deciso di lavorare ad un testo in italiano, con l’auto di Mimmo Cavallo, trasformando il senso originale del brano in un concetto più attuale. Nonostante negli anni siano state realizzate diverse versioni da molti artisti, come ad esempio Paul Weller, resta una canzone che mi smuove sempre qualcosa dentro e che, alla luce del momento storico che stiamo attraversando, trovo davvero molto adatta", racconta Fornaciari. ".Wichita Lineman" è invece una cover di Jimmy Webb: "È stata cantata per la prima volta alla fine degli anni ’60 da Glen Campbell. È un brano che ascoltavo molto da ragazzo quando ho iniziato a strimpellare i primi accordi con la chitarra. Trovo che abbia una melodia molto bella e attuale. Anche questo brano è già stato riproposto da tanti altri artisti, tra cui Ray Charles o James Taylor. In questo caso ho deciso di lasciare il testo in lingua originale, così come il titolo, perché è davvero una storia bellissima. L’addetto ai fili del telefono della contea di Wichita, lontano dalla sua amata, anche senza vederla riesce a comunicare con lei in qualche modo per dirle quanto lui sia lontano e quanto soffra la sua mancanza. And I need you more than want you/And I want you for all time/And the Wichita lineman/Is still on the line".

"Don't cry Angelina" risale alle sessions di "Oro, incenso e birra" del 1989: "È rimasta nel cassetto per molti anni. L’ho ritrovata recentemente in un nastrino, in una versione di bozza fatta in inglese maccheronico. L’ho ripresa, riarrangiata e scritto il testo in italiano. Narra la storia, molto particolare, di una giovane ragazza partigiana innamorata di un partigiano dal quale è stata costretta a separarsi. È una storia d’amore raccontata con poche parole, molto intensa e ispirata da 'Angela, Una storia d’amore nella guerra partigiana' di Ezio Meroni".

Gli altri inediti risalgono alle sessions di "D.O.C." e sono stati successivamente completati da Fornaciari. "La melodia di 'Succede' è nata durante il periodo di scrittura del disco D.

O.C. ed è rimasta nel cassetto fin quando ho deciso, durante il primo lockdown a causa del Covid-19, di lavorare al testo del brano, un rhythm and blues un po’ ironico che cela molti doppi sensi. Una riflessione su ciò che si vorrebbe avere e non si ha. Un dialogo con un amore passato, per cui, pur non possedendo niente, si sarebbe fatto di tutto, senza chiedere nulla in cambio", spiega Zucchero, "'.Facile' è un brano che faceva parte della rosa delle canzoni nate durante la creazione di DOC, rimasto incompiuto. Rilavorando al testo e agli arrangiamenti, ne è nata una diatriba simpatica tra due innamorati.  Un uomo pentito che si riscopre e rivela innamorato alla sua donna, ancora diffidente e delusa dai comportamenti che hanno logorato il suo sentimento nel tempo. Un brano eseguito a due voci insieme a Chance, grande cantante che viene dal gospel, con uno swing, un colore di voce e un modo di interpretare che a me piace moltissimo e ricorda la voce di Aretha Franklin da giovane".

Quanto a "September", il cantautore racconta: "Dopo averne composto la musica, Sting mi ha chiamato per propormi di adattare alla melodia un testo in italiano. A me il brano è piaciuto molto sin da subito e poi lavorandoci insieme è venuto fuori questo duetto, che risente e parla del periodo che stavamo vivendo quando l’abbiamo composto, e che stiamo ancora vivendo. Eravamo a giugno e ci rivolgevamo al mese di settembre con il desiderio che un po’ di pioggia, dopo un’estate così calda e asciutta, potesse lavare via e purificare tutte le brutture del momento. Ancora oggi speriamo che questo “settembre” arrivi presto".

Zucchero tornerà live in anteprima esclusiva all’Arena di Verona, con i suoi 14 show previsti nei mesi di aprile e maggio 2021. I biglietti già acquistati per gli show previsti nei mesi di settembre e ottobre 2020 rimangono validi per gli show di aprile e maggio 2021.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.