Rolling Stones: in lavorazione una serie televisiva biografica

La serie ripercorrerà i primi anni di Mick Jagger e soci fino al 1972.
Rolling Stones: in lavorazione una serie televisiva biografica

Stando a quanto riportato dall'Hollywood Reporter, è attualmente in lavorazione una nuova serie televisiva biografica sui Rolling Stones. Come annunciato dal CEO dell’emittente statunitense FX John Landgraf, la serie - di cui, al momento, non si conosce il titolo e che dovrebbe essere composta da due stagioni - ripercorrerà i primi anni di Mick Jagger e soci fino al 1972 e sarà supervisionata da Nick Hornby, l’autore di - tra gli altri - “Altà fedeltà” (“High fidelity”) e “Un ragazzo” (“About a boy”), oltre che prodotta dalla società di produzione Left Bank Pictures.

La notizia arriva dopo quella secondo cui Mick Jagger, Keith Richards, Charlie Watts e Ronnie Wood hanno firmato un accordo con BMG per l’affidamento dell'amministrazione dei diritti connessi delle loro canzoni.

Lo scorso 4 settembre è tornato sui mercati il disco originariamente pubblicato nel 1973 dai Rolling Stones, "Goats head soup”, sotto forma di cofanetto in edizione speciale e include - tra le altre cose - l’album live “Brussels Affair”, bonus track, con versioni alternative, outtakes, i video di "Dancing With Mr. D", "Silver Train" e "Angie" e tre tracce inedite. Queste sono ”Criss Cross” (pubblicata lo scorso 9 luglio ed è un'outtake di "Goats head soup”), la canzone “Scarlet”, registrata nell’ottobre nel 1974 e che vede le collaborazioni straordinarie di Jimmy Page e Rick Grech (abbiamo raccontato l'intera storia qui) e "All the rage”, di cui è stato pubblicato il video all’inizio del mese di settembre.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.